Cronaca
Altra vittima

Cade in moto a Bologna, manager di Filago muore travolto da un’auto

Leonardo Saffayeh, 42 anni, è finito sotto un suv. Viveva in una villetta di Marne

Cade in moto a Bologna, manager di Filago muore travolto da un’auto
Cronaca 05 Giugno 2021 ore 12:59

Altro incidente mortale che ha visto vittima un bergamasco, ieri. Venerdì 4 giugno alle 11.30 a Monterenzio, Bologna, un motociclista 42enne, Leonardo Saffayeh, residente in una villetta di Marne di Filago, in sella a una Bmw Adventure, sarebbe caduto – secondo una prima ricostruzione – per poi essere travolto da un Suv Volkswagen guidato da una bolognese 51enne, che procedeva in direzione opposta, nel rettilineo di via Cà de Masi. Uno schianto terribile che, purtroppo, non ha lasciato scampo al centauro che è morto poche ore dopo nell’Ospedale Maggiore di Bolgona a causa dei gravi traumi riportati.

Saffayeh si trovava in Emilia assieme ad alcuni amici con cui voleva trascorrere alcuni giorni di relax. Lavorava dal 2016 a Milano come controlling director per l’Italia alla Gi Group. Prima ancora aveva lavorato per otto anni alla Siae Microelettronica. Aveva fatto studi economici dal 1999 al 2005 all’università Cà Foscari di Venezia dopo il diploma scientifico.

Era nato in Veneto da padre nordafricano e madre italiana e da diversi anni viveva a ridosso della provinciale per Filago. Aveva una figlia di 6 anni. Aveva la passione della moto con la quale faceva lunghi giri. «Era una persona sempre molto corretta ed educata nei rapporti con la gente del paese», lo ricorda il sindaco Daniele Medici.