Menu
Cerca
Sulla Sp469

Caduti due massi lungo la litoranea tra Tavernola e Predore

La strada è stata temporaneamente chiusa

Caduti due massi lungo la litoranea tra Tavernola e Predore
Cronaca 12 Aprile 2021 ore 00:28

È scattata nuovamente l’allerta sulla Sp469, la Sebina occidentale. Due massi sono caduti nel primo pomeriggio di domenica 11 aprile sulla litoranea che collega Tavernola  a Predore, nei pressi di villa Stoppani e il tratto è stato temporaneamente chiuso, come riporta PrimaBrescia.

Fortunatamente i macigni non hanno procurato incidenti o vittime. La situazione è stata segnalata da alcuni utenti della strada e sono in corso le verifiche. Sicuramente il maltempo e la forte pioggia delle scorse ore non ha giovato al versante del monte, già interessato dalla caduta di massi. La ciclopedonale che corre al di fuori della galleria tra Tavernola e Predore, infatti, è chiusa da anni a causa del pericolo dato dai massi pericolanti. Allo stesso modo, anche il tratto tra Tavernola e Riva di Solto negli anni è stato oggetto di diversi interventi di messa in sicurezza (oltre che di chiusure della litoranea) per la caduta massi, in particolar modo a seguito di eventi temporaleschi o di forte maltempo.

Continua a rallentare la frana del monte Saresano

Il movimento franoso del monte Saresano oscilla intorno ai 2/2,5 millimetri medi giornalieri. In base a un aggiornamento di ieri, sabato, comunicato dal sindaco di Tavernola Ioris Pezzotti, lo stato dell’emergenza frana per i Comuni interessati e per il Sebino resta in fase “bianca”. La strada comunale Tavernola Parzanica resta aperta nelle due fasce orare stabilite, in attesa della realizzazione dei paramassi da parte della Comunità montana. Oggi, lunedì, verrà depositato il progetto finanziato da Regione Lombardia e i lavori dovrebbero iniziare la prossima settimana per concludersi, condizioni meteo permettendo, entro metà maggio.