Tentato furto

Cerca di rubare nella sede degli alpini di Verdellino: arrestato 64enne

I carabinieri hanno sorpreso un croato che era entrato dopo aver forzato l'ingresso, a processo ha detto di aver perso il lavoro

Cerca di rubare nella sede degli alpini di Verdellino: arrestato 64enne
Pubblicato:
Aggiornato:

Ha tentato di mettere a segno un furto nella sede degli Alpini e della Protezione civile di Verdellino, ma è stato sorpreso da un residente e arrestato. A riportarlo è PrimaTreviglio.

Colto in flagrante

Il fatto è successo nella notte di domenica 12 maggio, quando intorno alle 3.30 un residente ha avvertito degli strani rumori provenire dall’edificio della stazione di Verdello-Dalmine (in territorio di Verdellino, ndr) dove, grazie a un intervento di riqualificazione, l’Amministrazione comunale è riuscita ad allestire e affidare degli spazi al gruppo Alpini e alla Protezione civile. Quando si è affacciato, ha notato un uomo intento ad armeggiare all’entrata e, intuendo le sue intenzioni, ha subito allertato il 112.

Sul posto, poco dopo, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Treviglio, che sono riusciti a cogliere in flagrante un 64enne, L.B., di origine croata che, con guanti e zaino, aveva forzato l’ingresso utilizzando alcuni arnesi da scasso che aveva portato con sé. Una volta all’interno ha rovistato nelle stanze senza trovare nulla di valore ed è stato sorpreso dai carabinieri.

Il processo

Davanti al giudice, si è difeso spiegando di aver perso il lavoro per problemi di salute e di non sapere che si trattava della sede delle associazioni. L’arresto è stato convalidato e il 64enne ha patteggiato una condanna a due mesi e venti giorni, oltre a una multa di sessanta euro.

Commenti
Matteo

Due mesi e venti giorni (sospesi) e una multa di 60 euro. Fantastico. A Bergamo se parcheggi su posti per la ricarica elettrica con un auto normale ti danno 61 euro di multa. Conviene andare a rubare?

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali