Cronaca
Strazio

Chi era il ragazzo di 24 anni morto all’alba tra Brembate e Osio Sotto

Leonardo Gerenzani, di Bottanuco, era molto noto nell’Isola. Si è schiantato con la sua auto per un colpo di sonno o un malore

Chi era il ragazzo di 24 anni morto all’alba tra Brembate e Osio Sotto
Cronaca Ponte San Pietro e Isola, 18 Ottobre 2021 ore 01:19

Tragico schianto all'alba di ieri, domenica 17 ottobre, lungo la strada provinciale 184 fra Brembate e Osio: Leonardo Gerenzani, 24enne di Bottanuco, è morto sul colpo dopo essere uscito di strada. Il giovane, pare per un colpo di sonno, è uscito di strada percorrendo 50 metri in mezzo all'erba e infine schiantandosi contro un palo della segnaletica – l’unico nel raggio di diverse decine di metri - che non gli ha lasciato scampo. Sul posto ambulanze e automedica, ma purtroppo per lui poco dopo l'impatto è stato dichiarato il decesso.

Leonardo, magazziniere, tornava da una serata in discoteca a Dalmine con gli amici ed era alla guida di una Alfa Romeo Giulietta. Il giovane ascia la mamma Barbara Rossi, il papà Remo e le sorelle Lucrezia e Aurora. I genitori sono originari del Milanese, ma Leonardo era nato e ha sempre vissuto nella Bergamasca.

Era un ragazzo molto conosciuto nell’Isola. Milanista convinto, aveva anche giocato a calcio, nelle giovanili del Tritium e del Bottanuco. La camera ardente è stata allestita al cimitero di Bottanuco, dove oggi alle 15 verranno celebrati i funerali.