omicidio di entratico

Chiesto il rinvio a giudizio per il 58enne accusato di aver ucciso Cosimo Errico

Pal Surinder è indagato per omicidio e distruzione di cadavere

Chiesto il rinvio a giudizio per il 58enne accusato di aver ucciso Cosimo Errico
10 Settembre 2020 ore 09:38

È stato chiesto il rinvio a giudizio per Pal Surinder, cittadino indiano di 58 anni residente a Casazza accusato dell’omicidio di Cosimo Errico, 58 anni, professore di chimica al Natta ucciso con numerose coltellate e il cui corpo semicarbonizzato era stato trovato dal figlio a Entratico il 3 ottobre del 2018. L’uomo è indagato per omicidio e distruzione di cadavere. Surinder era stato arrestato il 4 aprile scorso, giorno in cui era stato fermato anche Singh Mandip, 39 anni, coinquilino connazionale del 58enne indiano, attualmente indagato in stato di libertà per favoreggiamento in quanto avrebbe mentito sugli spostamenti compiuti dall’amico il giorno dell’omicidio.

I due uomini lavoravano per Errico nella Cascina dei Fiori, luogo che la vittima gestiva come fattoria didattica e che è diventato teatro dell’omicidio. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Nucleo Investigativo, pare che Pal Surinder nutrisse del risentimento nei confronti di Errico, a causa di continui dissidi maturati dovuti al fatto che il professore lo aveva sorpreso a rubare nella Cascina.

Dalle indagini sarebbe emerso che anche la sera dell’omicidio il 58enne indiano si trovasse nella fattoria didattica per rubare del materiale e, messo alle strette, avrebbe reagito accoltellando a morte Errico alle spalle e al collo, salvo poi accanirsi sulla vittima una volta crollata in terra (l’esame autoptico ha accertato 23 fendenti). Quindi, nel tentativo di cancellare le tracce, avrebbe cosparso il corpo ormai esanime di Cosimo Errico con della benzina prelevata dal magazzino e gli avrebbe dato fuoco. L’udienza preliminare del processo si terrà il 5 novembre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia