Cronaca
A un anno dalla morte

Club Atalanta di Romano intitolato a Zaccaria Cometti, portiere che vinse la Coppa Italia

La "cerimonia" si è tenuta sabato 10 aprile. Oltre alla famiglia, presenti anche grandi protagonisti nerazzurri del passato, come Cesare Prandelli

Club Atalanta di Romano intitolato a Zaccaria Cometti, portiere che vinse la Coppa Italia
Cronaca 13 Aprile 2021 ore 17:33

Nella notte tra l'1 e il 2 aprile 2020, se ne andò Zaccaria Cometti, 83enne e storico portiere nerazzurro della Coppa Italia vinta nel 1963. Cometti era di Romano di Lombardia e proprio lì, come raccontano i colleghi di PrimaTreviglio, sabato 10 aprile è stato inaugurato un Club Atalanta a lui intitolato.

7 foto Sfoglia la gallery

La comunità di Romano ha reso omaggio alla memoria di Cometti a un anno dalla sua scomparsa. Alle 9.30 è stata celebrata la messa e subito dopo, sul sagrato della basilica di San Defendente, il Club Atalanta Europa 88 ha cambiato intitolazione dedicandola a Zaccaria Cometti. Per l’occasione, oltre alla famiglia, agli amici e e conoscenti cittadini, erano presenti anche Cesare Prandelli e Adelio Moro, che con Cometti hanno vissuto gran parte della loro gloriosa carriera sportiva.

La scomparsa

È passato un anno dalla tragica scomparsa di Zaccaria Cometti. Prima portiere per quattordici anni e poi allenatore, il romanese è stato una delle colonne portanti dell’Atalanta. La sua scomparsa ha lasciato un vuoto in tutte le persone che l’hanno conosciuto e apprezzato per la sua grande umanità.

I ricordi della famiglia e dei campioni

A ricordare Cometti sono state le figlie Laura e Clara e le nipoti SilviaSara e Monica. Ma non solo. Sono tanti i campioni che Zaccaria Cometti ha allenato, con i quali ha stretto un forte legame che lo hanno ricordato con grande affetto.