Più attenzione

Controlli in Città Alta per evitare assembramenti e scongiurare il caos “movida”

Il primo giorno di senso unico pedonale lungo la Corsarola non crea problemi. Il vicesindaco e la comandante della Polizia locale hanno incontrato i gestori dei locali. In campo, oltre alle forze dell'ordine, anche la Fidelitas

Controlli in Città Alta per evitare assembramenti e scongiurare il caos “movida”
Bergamo, 23 Maggio 2020 ore 18:21

Si continua a lavorare in città nel tentativo di normalizzare la (comprensibile) voglia di socializzazione e di “movida”, che caratterizza soprattutto i più giovani. Tanti controlli nella serata di ieri, 22 maggio, con un presidio fisso della polizia locale in alcuni punti della città. In piazza vecchia tra due e sei agenti operativi dalle 19 fino oltre l’una di notte, per sensibilizzare i più giovani – più refrattari al rispetto delle regole di convivenza con il Covid 19 – a tenere le distanze di sicurezza, vestire correttamente le mascherine (un ragazzo multato perché più volte richiamato a un corretto utilizzo delle mascherine), evitare gli assembramenti.

Oggi è entrata in vigore la sperimentazione del senso unico pedonale lungo la Corsarola: complice il pomeriggio grigio, poca gente nelle ore del mattino e del primo pomeriggio, situazione sotto controllo nel resto del pomeriggio, con la Polizia Locale a presidiare i principali incroci di via Colleoni tra piazza Mascheroni e piazza vecchia. In vista del sabato sera e del fine settimana, il vicesindaco Sergio Gandi e la comandante della Polizia locale Gabriella Messina hanno incontrato i titolari e i gestori dei locali in corrispondenza dei quali si sono verificate situazioni problematiche nelle scorse serate: disponibilità da parte di tutti a contrastare, dai prossimi giorni, gli assembramenti fuori dai propri locali dotandosi di steward o dedicando propri dipendenti all’attività di dissuasione al consumo di bevande sulla strada fuori dal locale.

Il Comune di Bergamo ha anche coinvolto Fidelitas in un servizio di presidio e sensibilizzazione in due luoghi della città, piazza Pontida e piazza Vecchia, tra le 19 e le 24, soprattutto nel fine settimana. La polizia locale presidia anche stasera e domani la Corsarola e Piazza Vecchia: già da stasera sono pronte alcune transenne leggere per dissuadere – nel caso in cui il numero di persone divenisse troppo alto – ad affollare i gradini e i portici della biblioteca Angelo Mai. Nel pomeriggio di oggi un’altra sanzione è stata comminata per mancanza di mascherina in città dalla polizia Locale.

Sempre oggi, inoltre, la Polizia Locale ha effettuato un servizio di controllo di oltre undici ore tra via Paglia e via Bonomelli, con la quale hanno collaborato anche i Carabinieri della città. Oltre ottanta le persone controllate, due gli esercizi commerciali passati al vaglio: perquisizioni per droga, una segnalazione alle Autorità per un assuntore di sostanze stupefacenti, ma soprattutto una presenza costante e alcune sanzioni per non corretto utilizzo delle mascherine sono i risultati dell’attività del servizio, avviato mercoledì e concluso nel pomeriggio di oggi.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia