Cronaca
Finale col botto

Covo, auto si schianta nel dehors della gelateria Maccalli

Il fatto intorno all'una di stanotte nel corso di un inseguimento dei carabinieri di Treviglio. Arrestato e portato in carcere il conducente, un pregiudicato di 36 anni di origine albanese

Covo, auto si schianta nel dehors della gelateria Maccalli
Cronaca 29 Novembre 2021 ore 14:08

Stanotte (lunedì 29 novembre), intorno all'una, a Covo una Bmw 420 si è schiantata nel dehors della storica gelateria Maccalli, distruggendone la vetrata che è andata in mille pezzi.

L'episodio ha avuto luogo nel corso di un inseguimento, dopo che la vettura non si era fermata all'alt dei carabinieri di Treviglio, che erano partiti quindi al suo inseguimento, arrivando fino in centro paese. Qui il conducente, a causa dell'alta velocità e della scarsa visibilità, avrebbe perso il controllo alla guida, colpendo lo spazio esterno del locale. Per fortuna, i gestori avevano chiuso solo mezz'ora prima e quindi, oltre ai danni alla proprietà, non ci sono stati feriti o vittime.

Le due persone a bordo della macchina (non tre come inizialmente ipotizzato), in seguito all'impatto, sono rimaste in un primo momento bloccate nell'autovettura, prima di tentare la fuga a piedi. I militari della sezione Radiomobile sono però riusciti ad arrestare il conducente, un pregiudicato di 36 anni di origine albanese. La Bmw 420, invece, è risultata rubata il 24 novembre scorso a Martinengo ed è stata messa sotto sequestro.

Dopo l'arresto il trentaseienne è stato trattenuto in caserma fino all'udienza di convalida di questa mattina e, in seguito, portato nel carcere di via Gleno come disposto dal Gip del tribunale di Bergamo. Il secondo uomo a bordo dell'autovettura è stato denunciato.