Cronaca
treviolo

Curnasco, spento l'incendio (che non sarebbe doloso) parte la stima dei danni

A bruciare, martedì scorso (29 marzo) sono stati circa quattromila metri quadrati di capannoni nella zona industriale di viale Europa

Curnasco, spento l'incendio (che non sarebbe doloso) parte la stima dei danni
Cronaca Treviolo e Lallio, 31 Marzo 2022 ore 10:20

Non sarebbe di origine dolosa l’incendio scoppiato martedì pomeriggio (29 marzo) a Curnasco di Treviolo e che ha distrutto circa quattromila metri quadrati di capannoni nella zona industriale di viale Europa.

Le fiamme sono divampate all’interno dell’officina meccanica per la riparazione di motociclette Space Bike; come riporta L’Eco di Bergamo, in procura è stato aperto un fascicolo a carico d’ignoti e nei prossimi giorni, quando starà meglio, verrà sentito il titolare dell’officina, Manuel Ivagnes, meccanico di 48 anni, per capire per quale ragione sia scoppiato l’incendio e in quale punto del capannone.

L’uomo, che ha riportato ustioni di terzo grado sulle gambe e a un braccio mentre cercava di salvare dalle fiamme i mezzi presenti nell’officina (posta sotto sequestro), era stato ricoverato inizialmente al Papa Giovanni XXIII, prima di essere trasferito al Niguarda di Milano.

L’incendio ieri ha causato il crollo di un muro e di un tetto e si è esteso anche ai capannoni che hanno i muri in comune con l’officina bruciata; nel complesso sono state toccate sei attività. Tra le più danneggiate una ditta di materassi, dove i rotoli di tela e di gommapiuma hanno alimentato la pira. Una stima complessiva dei danni non è ancora stata quantificata.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter