l'attesa novità

Da venerdì 21 agosto tamponi anche ai passeggeri in arrivo a Orio al Serio

Sarà possibile effettuare il tampone all'interno della Smart Clinc Orio Center, grazie ad un accordo con Ats e Sacbo

Da venerdì 21 agosto tamponi anche ai passeggeri in arrivo a Orio al Serio
19 Agosto 2020 ore 20:33

È la notizia che tanti bergamaschi (ma non solo) di ritorno dalle vacanze in Croazia, Grecia, Spagna e Malta attendevano da tempo: a partire da venerdì 21 agosto verranno effettuati i tamponi anche ai passeggeri in arrivo all’aeroporto di Orio al Serio. L’annuncio è stato data questa sera (mercoledì 19 agosto) da Regione Lombardia. «Da venerdì 21 agosto riusciremo a garantire l’effettuazione del tampone anche ai passeggeri in arrivo a Linate, grazie alla collaborazione attivata da Ats Città Metropolitana di Milano e il Policlinico San Donato, che garantirà i test necessari, e allo scalo di Orio al Serio», sottolinea l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera.

I test molecolari per chi rientra dai quattro Paesi a rischio, nello specifico, verranno eseguiti all’interno della Smart Clinc dell’Oriocenter, grazie ad un accordo con Ats e Sacbo. Già da oggi, giovedì 20 agosto, sarà possibile prenotarsi.

«In alternativa è possibile presentare al vettore all’atto dell’imbarco (e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli) l’attestazione di essersi sottoposti, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, a un test per ricerca del Coronavirus con esito negativo – prosegue l’assessore -. Resta comunque indispensabile segnalare l’ingresso in Lombardia alla Ats, comunicando l’informazione del tampone negativo già effettuato prima del rientro».

Nel frattempo è tutto pronto all’aeroporto di Malpensa per effettuare a partire da domani, giovedì 20 agosto, i tamponi ai passeggeri in arrivo in Italia. «Saranno allestite 8 postazioni – spiega Gallera – che rimarranno attive tutti i giorni dalle 9 alle 18.30. Potranno effettuare il test molecolare sia i cittadini lombardi che rientrano dai 4 Paesi indicati dall’Ordinanza Ministeriale del 12 agosto scorso, che i passeggeri in arrivo dalle stesse nazioni che hanno previsto di soggiornare in Italia per almeno 4 giorni. Per effettuare il tampone occorre registrarsi online sulla piattaforma messa a disposizione sul sito di Ats Insubria: questo passaggio consente di originare l’etichettatura del test facilitando le procedure sia per i viaggiatori che per gli stessi visitatori. Il personale di bordo degli aerei in arrivo a Malpensa informerà i passeggeri sia prima della partenza che all’arrivo del volo». Le operazioni saranno condotte dal personale dell’Ats Insubria, in collaborazione con le Asst Sette Laghi e Valle Olona e con la Protezione civile. A Malpensa si prevede di eseguire fino a 1800 tamponi al giorno.

Le persone residenti o domiciliate (anche temporaneamente) in Lombardia che rientrano nel territorio regionale da Croazia, Grecia, Malta o Spagna dal 15 agosto e fino al 10 settembre, in attesa di effettuare il test, non devono sottostare all’isolamento, ma devono utilizzare la mascherina in tutti i contatti sociali, limitare gli spostamenti allo stretto necessario (comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o salute) e osservare rigorosamente le misure igienico sanitarie.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia