Menu
Cerca
Monitoraggio settimanale dell'Ats

Dal 9 al 15 dicembre 778 nuovi casi nella Bergamasca. I dati Comune per Comune

Accertate 131 positività in meno rispetto alla scorsa settimana. Aumenta anche il dato dei paesi senza nuovi casi, in totale 85 (cinque in più negli ultimi sette giorni). Sempre critica l'area di Treviglio e dell'Isola, i miglioramenti più significativi a Bergamo, Capriate e Treviolo

Dal 9 al 15 dicembre 778 nuovi casi nella Bergamasca. I dati Comune per Comune
Cronaca 16 Dicembre 2020 ore 16:10

Nonostante l’idea di un Natale in zona rossa stia prendendo sempre più piede all’interno del Governo (alcune indiscrezioni parlano, di fatto, di un lockdown dal 24 dicembre all’Epifania) i dati epidemiologici della Bergamasca continuano a mostrare un progressivo miglioramento. Secondo il bollettino settimanale diffuso dal servizio epidemiologico aziendale dell’Ats di Bergamo i nuovi positivi al Covid registrati tra mercoledì 9 e martedì 15 dicembre sono 778. Un calo di 131 positività rispetto alla settimana precedente, quella dal 2 all’8 dicembre, quando si erano contati 909 nuovi casi in provincia. Aumenta anche il numero di Comuni “Covid-free”: ben 85, contro gli 80 degli ultimi sette giorni.

La porzione di territorio dove la situazione resta maggiormente critica, anche in rapporto alla dimensione statistica dei nuovi casi identificati su base comunale (e il relativo tasso di incidenza per 1.000 abitanti) resta quella che fa riferimento al distretto Bergamo Ovest, ossia le aree di Treviglio e dell’Isola Bergamasca. Proprio Treviglio resta il comune con il maggior numero di contagi (48 in totale, 12 in più rispetto alla settimana scorsa). D’altro canto prosegue la risoluzione del focolaio di Villa d’Adda (3 nuovi casi, così come avvenuto la settimana scorsa).

«Si riconfermano poi anche situazioni specifiche di particolare criticità, con elevati tassi di incidenza, in alcuni comuni a causa della presenza di focolai attivi – sottolineano i dottori Alberto Zucchi, Elvira Beato, Roberta Ciampichini -. In particolare a Solto Collina, dove sono stati rilevati 21 nuovi casi, per la terza settimana consecutiva il tasso appare particolarmente elevato, così come a Riva di Solto, configurando un cluster territoriale». Di seguito ecco una fotogallery con i casi Comune per Comune:

3 foto Sfoglia la gallery

Le diminuzioni più importanti sono rilevabili nei Comuni di Bergamo (-15 nuovi casi rispetto a settimana scorsa), Capriate San Gervasio (-14) e Treviolo (-14). «L’insieme degli indicatori continua ad esprimere complessivamente, a livello provinciale, una situazione di progressiva riduzione della curva epidemica – conclude il servizio epidemiologico aziendale dell’Ats di Bergamo -. Deve tuttavia restare elevata l’attenzione sulle aree del Distretto Bergamo Ovest, nonché sui singoli comuni di altri Distretti in cui sono insorti focolai, in gran parte di natura intra-familiare. Ricordiamo quindi nuovamente la necessità di rispettare, e di far rispettare, rigorosamente tutte le norme previste, in particolare sul distanziamento sociale e sull’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale».