La segnalazione

Degrado in viale Papa Giovanni, i negozianti della Galleria Fanzago scrivono al Comune

Tra le proposte l’introduzione del divieto del consumo di bevande alcoliche e la chiusura del passaggio in orario serale. La risposta del vicesindaco Gandi: «Siamo a conoscenza del problema, avviato un dialogo con gli esercenti»

Degrado in viale Papa Giovanni, i negozianti della Galleria Fanzago scrivono al Comune
Bergamo, 27 Luglio 2020 ore 11:39

Le condizioni di degrado e sporcizia in cui versano alcune zone di viale Papa Giovanni XXIII e, in particolare, della Galleria Fanzago (che collega il Viale a via Angelo Maj) sono state denunciate più volte nelle scorse settimane, soprattutto dai consiglieri comunali della Lega.

Una situazione definita dagli stessi commercianti della Galleria insostenibile. Per questa ragione hanno inviato una segnalazione a Palazzo Frizzoni in cui stigmatizzano la presenza quotidiana all’interno del passaggio di senzatetto che bevono, bivaccano e urinano davanti alle vetrine fin dalle prime ore del mattino. La Galleria, infatti, durante il giorno è diventata luogo di ritrovo per il consumo di bevande alcoliche, mentre la sera si trasforma di fatto in un dormitorio per i senzatetto tanto che alcuni negozianti sono costretti a svegliarli per poter aprire l’attività.

Una possibile soluzione per contenere il problema, come ha spiegato una esercente a BergamoNews, potrebbe essere l’introduzione del divieto del consumo di bevande alcoliche in strada. I titolari dei negozi, inquilini del palazzo, ritengono sia necessario pensare ad un progetto di chiusura serale della Galleria ed evidenziano come nonostante paghino un servizio di pulizia debbano comunque provvedere a sterilizzare zone che, altrimenti, rimarrebbero sporche per settimane.

I negozianti, inoltre, hanno inviato una lettera allo studio Locatelli che amministra il condominio, nella quale chiedono la convocazione di un’assemblea straordinaria per poter discutere insieme di una serie di proposte per arginare i fenomeni di degrado.

AGGIORNAMENTO: il vicesindaco di Bergamo Sergio Gandi, dopo aver letto l’articolo, ci ha inviato un breve commento che riportiamo di seguito.

Gentile Direttore,

Ho letto con attenzione la richiesta della commerciante della galleria Fanzago. Proprio nei giorni scorsi, attraverso gli ufficiali della nostra Polizia Locale, abbiamo avviato un interlocuzione con la commerciante, nel tentativo di risolvere la questione.

Siamo ovviamente a conoscenza del problema: il Comando di via Coghetti ha già intensificato la presenza di agenti nell’area, attraverso una serie di presidi fissi e servizi a piedi. Confidiamo che, anche attraverso il coinvolgimento delle altre Forze dell’Ordine, sia possibile ottenere risultati e ripristinare la sicurezza nella Galleria.

Il divieto di consumare alcolici nei luoghi pubblici e fuori dai locali di somministrazione è già vigente – per ordinanza del Sindaco – a partire dalle ore 19 di tutti i giorni della settimana: un divieto su cui lavoriamo con impegno perché venga osservato in tutta la città. Al momento non prevediamo un’estensione degli orari oggetto dell’ordinanza, ma ovviamente possiamo valutare eventuali modifiche qualora le circostanze le richiedessero.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia