Incidente di Miami

Domani i famigliari di Giuseppe Ghidotti e Kevin Drago potrebbero già arrivare negli Usa

I funzionari del Consolato italiano li aiuteranno nelle pratiche e a muoversi sul territorio, intanto il 31enne ha già subito 4 interventi

Domani i famigliari di Giuseppe Ghidotti e Kevin Drago potrebbero già arrivare negli Usa
Pubblicato:
Aggiornato:

Domani (venerdì 5 aprile), con molta probabilità, i famigliari di Giuseppe Ghidotti e Kevin Drago, i due giovani di Urgnano coinvolti nell'incidente in scooter a Miami, arriveranno negli Stati Uniti.

Domani negli Usa

I primi dovranno seguire le procedure per il rimpatrio della salma del 28enne, morto in seguito allo schianto, mentre i secondi rimarranno vicini al 31enne, ricoverato in ospedale con fratture multiple e in condizioni gravi. Per riportare a casa il corpo di Giuseppe andranno in Florida il fratello Samuele e la cugina Elena, mentre per Kevin partiranno i genitori, la sorella e la compagna. Ad affiancarli sul posto, per le pratiche e aiutarli a muoversi all'estero, ci saranno i funzionari del Consolato italiano.

Da chiarire dinamiche dell'incidente

Nel frattempo, non sono ancora state rese note le esatte dinamiche con cui sarebbe avvenuto l'incidente lo scorso 31 marzo, anche perché le indagini da parte della polizia americana sono ancora in corso e, per legge, i dettagli non si possono ancora comunicare alla stampa locale. Secondo quanto riferito oggi (giovedì 4 aprile) da Syria Drago, la sorella di Kevin, a L'Eco di Bergamo, il giovane avrebbe già subito quattro interventi chirurgici, di cui l'ultimo lo scorso pomeriggio, e tra le fratture riportate ce ne sarebbero alcune anche al cranio. In ogni caso, la prognosi al momento rimane riservata.

Un paese sconvolto

Mentre la vicenda va avanti, il paese di Urgnano è rimasto sconvolto da quanto appreso pochi giorni fa, quando si è scoperto che Giuseppe era purtroppo deceduto e Kevin era invece stato trasportato al Jackson Memorial Center della città della Florida. I due erano amici uniti dalla passione per i viaggi e l'avventura.

Ghidotti, dopo un'esperienza di diversi anni a Barcellona, da novembre si era spostato negli Usa, prima in California e poi appunto in Florida, lavorando come addetto al montaggio di pannelli di vetro sui palazzi. Tre mesi fa lo aveva raggiunto Drago, che invece aveva trovato un'occupazione come imbianchino.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali