la Manifestazione

Dopo baristi e ristoratori è la volta dei taxisti: corteo di protesta in centro a Bergamo

Bergamo, 02 Novembre 2020 ore 18:31

Dopo le proteste di baristi, ristoratori, pizzaioli, gelatai e dipendenti dei locali bergamaschi, oggi, lunedì 2 novembre, è stata la volta dei taxisti. Una manifestazione che non è stata programmata, pacifica, e che è iniziata verso le 17.30 con la partenza di un lungo corteo di automobili dirette verso Città Alta a suon di clacson. Prima hanno guidato lungo viale Papa Giovanni, poi hanno fatto il giro delle Mura, quindi si sono dati appuntamento davanti a Palazzo Frizzoni. La ragione alla base della protesta è semplice: anche questa categoria economica, dopo aver subito i pesanti effetti della pandemia sul piano economico, sarebbe penalizzata dalle nuove misure restrittive e, soprattutto, sarebbe stata dimenticata dalle istituzioni.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia