Cronaca
Il caso

Dottoressa dell'ospedale agli arresti: lei finge di essere in malattia

Spiegava ai suoi colleghi di non potersi recare al lavoro perché infortunata, ma la ragione per cui non si presentava al Pronto soccorso del Mandic di Merate erano i domiciliari

Dottoressa dell'ospedale agli arresti: lei finge di essere in malattia
Cronaca 04 Gennaio 2023 ore 13:00

Spiegava ai suoi colleghi di non potersi recare al lavoro perché infortunata, quando invece la ragione per cui da oltre un mese non si presentava al Pronto soccorso del Mandic di Merate, per coprire i suoi turni, erano gli arresti domiciliari.

Dottoressa finge di essere in malattia ma è agli arresti domiciliari

Il caso, scoppiato negli ultimi giorni, ha coinvolto una professionista reclutata dal presidio ospedaliero meratese attraverso una delle società private incaricate dall'Asst di Lecco di supportare l'attività del Pronto soccorso, da tempo afflitto dalla mancanza di personale.

Sempre se verranno confermate dagli inquirenti, le accuse che vengono mosse nei confronti della dottoressa sono di corruzione, falso e furto nell'ambito di alcune attività illecite che avrebbe commesso ai tempi di un suo impiego all'interno di un carcere.

Celando tutto ciò, l'accusata avrebbe per alcune settimane riferito ai suoi superiori di non essere nelle condizioni fisiche adeguate per prestare il suo servizio di copertura turni al Pronto soccorso.

Seguici sui nostri canali