Cronaca
Dopo diversi malesseri

È un norovirus nell'acqua ad aver causato le gastroenteriti di Roncola (nulla si sa su Piazzatorre)

L'aggiornamento arriva da Ats Bergamo. Restano valide le raccomandazioni di bollitura dell'acqua prima del consumo

È un norovirus nell'acqua ad aver causato le gastroenteriti di Roncola (nulla si sa su Piazzatorre)
Cronaca Val Brembana e Imagna, 14 Giugno 2022 ore 18:21

Sarebbe un norovirus la causa dei malesseri segnalati da turisti e residenti dopo aver bevuto dell'acqua da alcune fontanelle pubbliche nella piazza della Roncola. L'aggiornamento arriva direttamente da Ats Bergamo, in risposta alla lettera urgente di richiesta di informazioni in merito all'acquedotto di proprietà di Uniacque trasmessa dalle Amministrazioni Comunali di Almenno San Bartolomeo e Roncola.

«Allo stato delle conoscenze attuali – si legge nella nota – si comunica che è stata riscontrata la presenza di norovirus in alcuni campioni di acqua prelevati nel Comune di Roncola con modalità di saggio, e verrà pertanto eseguita una ulteriore sessione di prelievo ufficiale nei prossimi giorni». L'Agenzia di tutela prosegue: «Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti volti a individuare tutte le possibili cause all'origine dell'evento».

Restano quindi valide le indicazioni precauzionali fornite in precedenza: bollire l'acqua prima dell'utilizzo a scopo alimentare, compreso il lavaggio di frutta e verdura.

Ma cosa è un norovirus? Come si legge sul sito web dell'Istituto Superiore di Sanità, è uno tra gli agenti più diffusi di gastroenteriti acute di origine non batterica. «Il periodo di incubazione del virus è di 12-48 ore, mentre l’infezione dura dalle 12 alle 60 ore. I sintomi sono quelli comuni alle gastroenteriti, in qualche caso si manifesta anche una leggera febbre. La malattia non ha solitamente conseguenze serie, e la maggior parte delle persone guarisce in 1-2 giorni senza complicazioni».

Le prime segnalazioni. E il caso di Piazzatorre

Tutto è iniziato durante i primi giorni di giugno. Più di una persona, soprattutto ciclisti, hanno segnalato su Facebook la comparsa di malesseri dopo aver bevuto alla fontana presente nella piazza della Roncola. Due i casi di gastroenterite ufficialmente riconosciuti in paese. In seguito, le segnalazioni sono arrivate anche dal circondario, soprattutto da Almenno San Bartolomeo. Dopo un primo prelievo, Uniacque aveva rassicurato la popolazione: gli esami avevano dato tutti esito negativo.

Successivamente, Ats ha diffuso (venerdì 10 giugno) un avviso in cui invitava «la popolazione dei Comuni di Roncola Alta e Piazzatorre alla bollitura dell'acqua prima dell'utilizzo a scopo alimentare». Raccomandazioni tuttora valide. Il caso di Piazzatorre, invece, risulta attualmente distinto da quello valdimagnino (vista la notevole distanza tra i due paesi) e, a oggi, non è stata confermata la presenza o meno di norovirus nelle acque del paese.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter