Vigili 3.0

Galleria di bici rubate su Facebook Pagina dedicata della polizia locale

Galleria di bici rubate su Facebook Pagina dedicata della polizia locale
Cronaca 21 Giugno 2017 ore 10:45

È attiva da appena una settimana ma già ha seicento mipiace la pagina Facebook della polizia locale di Bergamo dedicata al ritrovamento degli oggetti smarriti. Scorrendo rapidamente la timeline, si capisce quale sia l’articolo più smarrito (eufemismo) in assoluto: la bicicletta. Di marca, soprattutto, ma anche no. Soldi a parte, la gente alla sua due ruote si affeziona, quindi è bello quando la si ritrova. Ma ci sono anche, tra le foto della pagina, occhiali da vista (e qui siamo in presenza di un reale smarrimento, si presume) e borsette da donna. Del resto il nome completo della pagina è Bici rubate e oggetti ritrovati. Curata direttamente dall’Ufficio oggetti smarriti dei vigili di città, si presenta come un luogo (virtuale) in cui trovare tutte le informazioni utili per recuperare oggetti perduti o biciclette rubate.

 

 

Sulla pagina saranno pubblicate, di volta in volta, le foto degli oggetti recuperati dal comando di Polizia locale di Bergamo. In più saranno fornite notizie e istruzioni utili per la ricerca. Non solo: i cittadini possono segnalare direttamente quanto gli sia stato sottratto, corredato di foto, direttamente sul social.

 

 

Non è impossibile ritrovare le due ruote sottratte: nel 2016 sono state recuperate circa 50 bici rubate e, tra queste, una decina è stata restituita ai proprietari. Nel 2017 sono già state rinvenute una quindicina di biciclette, di cui cinque già recuperate. Sfogliando l’album online, sarà possibile passare in rassegna i mezzi o gli oggetti ritrovati e, con un po’ di fortuna, in caso di furto individuare il proprio.

 

 

«La Polizia locale del Comune di Bergamo offre un servizio di grande utilità per i cittadini. Qualora oggetti/biciclette si riconoscessero come propri o di una persona conosciuta, recuperate la denuncia del furto e usate i contatti della pagina per avere ulteriori informazioni», si legge nella sezione Informazioni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli