Cronaca
Scanzorosciate

Forzata la sede del Gruppo Alpinistico Presolana per rubare i soldi della beneficenza

Il tentativo di furto nella notte tra domenica 10 e lunedì 11 ottobre. Sdegno del presidente Fernando Bellotti e del sindaco Davide Casati

Forzata la sede del Gruppo Alpinistico Presolana per rubare i soldi della beneficenza
Cronaca 12 Ottobre 2021 ore 12:28

Nella notte tra domenica 10 e lunedì 11 ottobre, a Scanzorosciate, la sede del Gruppo Alpinistico Presolana è stata gravemente danneggiata in seguito a un tentativo di furto. Dalle immagini diffuse sui social dall'associazione, sembra sia stata danneggiata in particolare una finestra.

È stato lo stesso presidente Fernando Bellotti a denunciare il fatto, avanzando inoltre l'ipotesi che l'obiettivo fosse entrare nella sede, per rubare i soldi raccolti in occasione della castagnata di beneficenza, svoltasi domenica scorsa. Denaro che sarebbe stato devoluto a progetti di sviluppo in Ciad, che però era stato già messo al sicuro.

«Sono deluso e indignato – ha scritto Bellotti sulla pagina Facebook del gruppo -. Avete rovinato un giorno di Festa, ma vi è andata male. I soldi erano al sicuro e verranno utilizzati per sostenere i progetti di sviluppo in Ciad, nonostante i danni che ci avete fatto siano superiori al ricavato. Ripuliamo, ripariamo e andiamo avanti. Consapevoli che le cose che facciamo per la Comunità di Scanzorosciate e non solo sono apprezzate».

«Di tutto questo a voi importa poco – ha continuato il presidente rivolgendosi ai delinquenti -, i beni materiali e il denaro si sono comprati la vostra umanità. Del resto il gesto vi qualifica da soli... Cercare di rubare soldi raccolti per beneficenza. Siete miseri nell'anima».

Il grave fatto non ha lasciato indifferente nemmeno il sindaco, Davide Casati, il quale lo ha definito un gesto «vile e vergognoso» e si è impegnato affinché i responsabili vengano scoperti e rispondano delle loro azioni.