Il dramma

Frontale in superstrada a Mapello: domani (23 giugno) i funerali di Alex Mazzoleni

Idraulico, 36 anni, viveva ad Ambivere con la compagna e la figlia, ma era originario di Brembate Sopra. Stava andando al lavoro quando si è scontrato frontalmente con un furgone

Frontale in superstrada a Mapello: domani (23 giugno) i funerali di Alex Mazzoleni
Cronaca Ponte San Pietro e Isola, 22 Giugno 2021 ore 09:51

Saranno celebrati domani (mercoledì 23 giugno) alle 14,30 nella chiesa parrocchiale di Brembate Sopra i funerali di Alex Mazzoleni, idraulico di 36 anni di Ambivere ma originario di Brembate, morto ieri in un incidente stradale lungo la superstrada a Mapello, poco distante dal centro commerciale “Il Continente”.

Il giovane, che lascia una compagna e una figlia di quattro anni, era a bordo di una Fiat Panda e stava probabilmente andando al lavoro, all’azienda “Idraulica Lombarda 3M”, quando si è scontrato frontalmente con un furgone della Peugeot in marcia sulla corsia opposta, quella che conduce verso Lecco.

L’impatto è stato violentissimo, tanto che la Panda ha preso fuoco. Prima che la vettura si incendiasse però il trentaseienne è stato estratto dall’utilitaria da alcuni carabinieri di Zogno di pattuglia che passavano in quel momento. Trasferito d’urgenza al Papa Giovanni XXIII, è deceduto in ospedale poco dopo a causa dei numerosi e gravi traumi riportati.

Ferito in modo lieve l’uomo al volante del furgone, della provincia di Monza-Brianza, che è stato medicato alla Clinica Gavazzeni. Per spegnere la Panda in fiamme sono intervenuti i vigili del fuoco di Dalmine e i volontari di Madone.