Cronaca
a bergamo

Gamba schiacciata da un cilindro di 4 tonnellate, operaio di 51 anni rischia l'amputazione

L'incidente alla Ire Omba in via Serassi. L'uomo è stato trasferito in codice rosso al Papa Giovanni XXIII

Gamba schiacciata da un cilindro di 4 tonnellate, operaio di 51 anni rischia l'amputazione
Cronaca Bergamo, 09 Novembre 2021 ore 10:58

L’allarme è scattato una decina di minuti prima delle 7 del mattino in codice giallo, ma arrivati sul posto i soccorritori si sono subito resi conto che le condizioni del ferito erano ben più preoccupanti.

Questa mattina, martedì 9 novembre, un operaio di 51 anni è rimasto coinvolto in un incidente sul lavoro alla Ire Omba, azienda metalmeccanica che produce anelli in acciaio o in altre leghe metalliche.

L’uomo era al lavoro nello stabilimento bergamasco di via Serassi. La dinamica dell’incidente non è ancora chiara, ma da quel che è stato ricostruito il cinquantunenne, durante le operazioni di movimentazione e stoccaggio di barre metalliche del peso di 4-5 tonnellate ciascuna, è rimasto schiacciato a una gamba.

A colpirlo è stato un cilindro di ferro di grandi dimensioni, lungo circa 5 metri e dal diametro di 30 centimetri. La vittima al momento è in prognosi riservata, sottoposto a un intervento chirurgico all'ospedale di Bergamo. il cinquantunenne rischia l'amputazione della gamba.

Per soccorrere l’operaio è intervenuto il personale sanitario a bordo di un’automedica e di un’ambulanza, che lo ha trasferito al Papa Giovanni XXIII d’urgenza. In via Serassi sono intervenuti, oltre ai soccorritori, anche pattuglie della polizia e dei carabinieri e il personale del Dipartimento di Prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro dell’Ats di Bergamo. I tecnici sono ancora sul posto.