Il dramma

Giulia, Claudia e il tragico incidente sulla strada del Tonale: si indaga per omicidio stradale

Le due ragazze, di 21 e 20 anni, stavano tornando a casa dopo una pizza quando sono state travolte da un'altra vettura proveniente dal senso opposto e su cui viaggiavano cinque operai stranieri. Due di questi sono feriti in modo grave

Giulia, Claudia e il tragico incidente sulla strada del Tonale: si indaga per omicidio stradale
01 Giugno 2020 ore 10:58

È stata aperta un’inchiesta da parte della Procura di Brescia per chiarire la dinamica del terribile incidente che la sera di venerdì 29 maggio, lungo la SS42 del Tonale all’altezza di Esine, ha portato alla morte di Giulia Vangelisti di Cividate Camuno e Claudia Marioli di Esine, rispettivamente 20 e 21 anni.

Le due amiche viaggiavano a bordo della loro auto, erano appena state a mangiare una pizza insieme dopo il lungo isolamento che le aveva tenute distanti. Mentre facevano rientro a casa, un’Audi che percorreva la strada in senso opposto al loro, ha sbandato e ha causato il violentissimo frontale. Sulla seconda vettura c’erano cinque persone, operai di cittadinanza tunisina e albanese, che tornavano a casa dopo una settimana di lavoro in Svizzera. Forse la stanchezza del conducente, forse una sua distrazione hanno causato la tragedia. I cinque sono rimasti feriti e due di loro, un 33enne e un 38enne, sono in condizioni gravissime.

La notizia della morte delle due giovani ha sconvolto le piccole comunità della Valcamonica in cui vivevano, già duramente colpite dal Coronavirus. La Procura ha aperto un’inchiesta per omicidio stradale mentre i funerali di Giulia e Claudia si terranno oggi pomeriggio (1 giugno) nei rispettivi Comuni.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia