Bello, ma caro

Gorle, il ponticello costerà 1 milione

Gorle, il ponticello costerà 1 milione
31 Agosto 2019 ore 04:00

Ci sono stati sviluppi per il ponte ciclopedonale sul fiume Serio che collegherà, con una campata unica a nord di Ponte Marzio, i Comuni di Gorle e Scanzorosciate. A fine luglio, il Consiglio di Amministrazione del Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca ha approvato il nuovo quadro economico del progetto esecutivo dei lavori della passerella e si appresta a indire la gara d’appalto pubblica per la realizzazione dell’infrastruttura. Nello specifico, il precedente progetto esecutivo, predisposto nell’aprile del 2018, prevedeva un esborso complessivo per valore di oltre 804 mila euro. Una somma che però è stato necessario adeguare ai prezzi di mercato dell’acciaio Corten con cui verrà realizzata la passerella, una lega di metalli ossidati che permetterà di contenere i costi di manutenzione grazie al particolare trattamento a cui il materiale è sottoposto al fine di prevenirne l’usura, portando così il costo totale dell’intervento a un valore di circa 969 mila euro.

Diversi gli enti e le istituzioni coinvolte nella realizzazione del nuovo collegamento: oltre al Consorzio di Bonifica (stazione appaltante del progetto), le Amministrazioni di Gorle, Scanzorosciate e Pedrengo, la Provincia di Bergamo e il Bim, Bacino Imbrifero Montano. L’opera, fortemente attesa e voluta, è stata progettata dall’architetto bergamasco Attilio Gobbi, che ha elaborato lo studio in collaborazione con gli ingegneri Giovanni Zappa e Franco Melocchi, con gli obiettivi di costruire un collegamento compatibile con l’ambiente e in grado di garantire il transito in sicurezza dei numerosi pedoni e ciclisti che quotidianamente devono attraversare il Serio, percorrendo lo storico ponte di epoca romana, occupando la stessa carreggiata su cui transitano i veicoli motorizzati. Un tratto stradale che, ormai da diversi anni, non è più adeguato alle esigenze del traffico cresciuto in modo esponenziale e congestionato in molte ore della giornata.

La sicurezza di pedoni e ciclisti sarà garantita da parapetti che avranno uno sviluppo in altezza equivalente al livello delle sponde di Ponte Marzio; inoltre, la pavimentazione della nuova passerella ciclopedonale sarà realizzata con materiali antiscivolo e drenanti per far defluire, durante le giornate di pioggia, l’acqua piovana in eccesso. Infine, è stata prevista l’installazione di un impianto di illuminazione a luci infrarosse che impedirà, durante le giornate più fredde, il formarsi di strati di ghiaccio e, nello stesso tempo, di illuminare il corso del fiume Serio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia