Continua la protesta

Il grido di aiuto ai cittadini delle piante di Piazza Dante, che adesso parlano anche

Dopo che anche il programma di Mediaset "Mattino Cinque" ha dedicato un servizio alla lotta contro il loro abbattimento, sono comparsi dei messaggi sui tronchi

Il grido di aiuto ai cittadini delle piante di Piazza Dante, che adesso parlano anche
Bergamo, 21 Gennaio 2020 ore 12:01

Dopo essere finita addirittura in televisione grazie al servizio di Mattino Cinque, Piazza Dante resta al centro dell’attenzione quantomeno cittadina. La “battaglia” in corso per salvare le piante lì presenti dall’abbattimento infatti, portata avanti in primis dalla “amica delle piante” Barbara Baraldi, si aggiunge di un nuovo capitolo: gli alberi hanno deciso di dire la loro.

La mattina di martedì 21 gennaio, passando per la piazza, diversi cittadini hanno notato dei volantini appesi ai tronchi. Una sorta di messaggio, o forse sarebbe meglio dire una richiesta di aiuto: «Sono qui da 70 anni – si legge sui fogli -, ospito da sempre nidi e uccellini, lasciatemi vivere! Sto benissimo! Non abbattetemi!!! Io vi foglio bene». Nessun refuso nell’ultima frase, ma un simpatico gioco di parole.

Il riferimento all’età e alla salute delle piante non è casuale: dal Comune, infatti, fanno sapere che oltre che necessario per la nuova conformazione che assumerà Piazza Dante, l’abbattimento sarà anche necessario poiché gli alberi lì presenti sono malati o comunque non più sani. Un argomento a cui si oppongono con forza Baraldi e le altre persone intenzionate a salvare la vegetazione, sottolineandone invece la loro storica presenza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia