La decisione

Seriate, il parco dedicato alle vittime di mafia a uso esclusivo degli alunni della Mons. Carozzi

Il Comune ha concesso l'utilizzo dell'area verde all’Istituto, che potrà così disporre di uno spazio aggiuntivo per la ricreazione dei ragazzi e per l'attività didattica all'aperto

Seriate, il parco dedicato alle vittime di mafia a uso esclusivo degli alunni della Mons. Carozzi
Seriate, 17 Settembre 2020 ore 10:59

Le porte del parco intitolato a “Tutte le vittime di mafia” si chiudono ai residenti. Il Comune ha infatti deciso di riservare l’area verde agli alunni iscritti alla scuola secondaria di primo grado Monsignor Carozzi, che all’occorrenza potranno svolgere l’attività didattica all’aperto e in sicurezza. «Abbiamo accolto la richiesta della dirigente Silvia Alberti di poter usare il parco di viale Lombardia per il passaggio degli alunni e per l’attività didattica all’aperto – spiega il sindaco Cristian Vezzoli -. Vista la l’attuale situazione e le norme anti-Covid, che impongono alle scuole un riadattamento degli spazi, abbiamo ritenuto opportuno autorizzare l’uso esclusivo del parco all’Istituto. È impegno del Comune mettere a disposizione gli spazi pubblici per garantire l’avvio dell’anno scolastico e lo svolgimento delle lezioni in sicurezza; i residenti potranno usufruire delle aree verdi adiacenti la zona».

2 foto Sfoglia la gallery

Alla scuola spetterà semplicemente il compito di aprire e chiudere il cancello di accesso al parco e di mantenerlo pulito. «Questa decisione permetterà alla scuola di disporre di uno spazio in più per la ricreazione dei ragazzi – aggiunge la dirigente Alberti -, ma anche per le ore dedicate alle attività di educazione fisica». Questa misura si aggiunge agli interventi di edilizia scolastica realizzati in estate e alla fornitura di nuovi arredi scolastici finalizzati a garantire le migliori condizioni di sicurezza agli studenti.

Una decisione simile, nei giorni scorsi, era stata presa anche dal Comune di Bergamo che aveva chiuso il parco Caprotti per garantire agli alunni della scuola primaria Locatelli e a quelli della scuola d’infanzia Centro di via Pradello uno spazio esterno per la ricreazione.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia