Menu
Cerca
la dinamica

Incidente mortale nella galleria Montenegrone: prima il malore, poi lo schianto contro il muro

La vittima è Roberto Belloni, 52 anni, di Paullo. Lavorava per un'impresa edile bergamasca. Ferito il collega di 51 anni, seduto al posto del passeggero

Incidente mortale nella galleria Montenegrone: prima il malore, poi lo schianto contro il muro
Cronaca Val Seriana, 09 Aprile 2021 ore 12:56

Prima il malore, fatale, poi lo schianto contro il muro laterale della galleria Montenegrone. A perdere la vita, nell’incidente avvenuto ieri mattina (giovedì 8 aprile) nel territorio di Scanzorosciate, è stato Roberto Belloni, 52 anni, di Paullo, in provincia di Milano.

Il cinquantaduenne, al lavoro per un’impresa edile bergamasca, era alla guida del furgone in direzione di Clusone quando, all’improvviso, si è sentito male, perdendo i sensi. Il collega seduto al posto del passeggero ha preso immediatamente in mano il volante, evitando di scontrarsi frontalmente con i veicoli provenienti dal senso opposto di marcia.

Il collega però non è riuscito a evitare che il mezzo pesante tamponasse il veicolo che lo precedeva; uno scontro che ha fatto sbandare il furgone, che si è schiantato violentemente contro il muro laterale della galleria.

Sul posto sono arrivate anche tre ambulanze e l’automedica, ma i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Belloni. Il suo collega, 51 anni, è rimasto ferito ma non in modo grave ed è stato trasportato in codice giallo all’ospedale di Bergamo per ulteriori accertamenti. La salma è stata invece consegnata ai familiari (la vittima non era sposata) per i funerali.

L’incidente ha avuto, inevitabilmente, ricadute anche sul traffico della Val Brembana. Ieri mattina la galleria è rimasta chiusa per alcune ore, il tempo necessario a completare le operazioni di soccorso, rimuovere la salma e mettere nuovamente in sicurezza la carreggiata.