la stretta

La decisione di Fontana: «In Lombardia stop alle visite dei parenti nelle Rsa»

Il governatore lombardo ha annunciato la proroga dell'ordinanza in scadenza oggi (giovedì 15 ottobre) a lunedì 19 ottobre. Vertice con i sindaci dei capoluoghi e i capigruppo in Consiglio regionale per fare il punto sull'epidemia

La decisione di Fontana: «In Lombardia stop alle visite dei parenti nelle Rsa»
15 Ottobre 2020 ore 20:15

In giornata si era fatta largo l’ipotesi di ulteriori strette in Lombardia per cercare di contrastare la crescita dei contagi e poco fa è arrivata la prima conferma: il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha annunciato lo stop alle visite dei parenti degli anziani ospiti nelle Rsa.

In particolare, il Pirellone ha diffuso una nota nella quale si specifica che «l’ordinanza in scadenza oggi (giovedì 15 ottobre) verrà prorogata sino a lunedì 19 ottobre» e che «l’accesso alle strutture delle unità di offerta residenziali della rete territoriale da parte di familiari/caregiver e conoscenti degli utenti ivi presenti è vietata, salvo autorizzazione del responsabile medico, ovvero del referente Covid-19 della struttura stessa (esempio: situazioni di fine vita) e, comunque, previa rilevazione della temperatura corporea all’entrata e l’adozione di tutte le misure necessarie ad impedire il contagio».

Il presidente Fontana, inoltre, ha convocato per la giornata di domani, venerdì 16 ottobre, i sindaci dei capoluoghi di provincia e i capigruppo dei partiti rappresentati in Consiglio regionale per fare il punto della situazione sull’evoluzione della diffusione del virus. Tema che verrà trattato domattina anche durante la Conferenza della Regioni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia