Stop al degrado

La Lega scende in piazza per chiedere più sicurezza. Belotti e Ribolla dal prefetto

Dopo l’accoltellamento tra due senzatetto in Piazzale Alpini, il Carroccio annuncia sabato 10 ottobre, alle 10, un flash mob in Piazzale Marconi

La Lega scende in piazza per chiedere più sicurezza. Belotti e Ribolla dal prefetto
Bergamo, 08 Ottobre 2020 ore 18:03

La Lega torna in piazza per chiedere maggiore sicurezza e stop al degrado nel centro di Bergamo. Dopo i recenti fatti di cronaca e, in particolare, dell’accoltellamento avvenuto sabato scorso (3 ottobre) tra due senzatetto in Piazzale Alpini, il Carroccio ha programmato per sabato 10 settembre, alle 10, un flash mob in Piazzale Marconi, davanti alla stazione «simbolo, suo malgrado, del degrado che vogliamo denunciare», scrive la Lega su Facebook.

⚠️ ATTENZIONE ⚠️ Piccola variazione di programma. Invece che nel Piazzale Alpini ci spostiamo di pochi passi nel…

Pubblicato da Lega Bergamo su Giovedì 8 ottobre 2020

Per discutere di questo tema oggi pomeriggio, giovedì 8 ottobre, i parlamentari leghisti Alberto Ribolla e Daniele Belotti sono stati ricevuti dal prefetto Enrico Ricci. «Abbiamo richiesto un incontro urgente per porre all’attenzione del rappresentante del Governo la situazione, purtroppo peggiorata, di degrado e d’insicurezza in alcuni quartieri della città e nel centro cittadino – spiegano -, in particolare nella zona della stazione, di Piazzale Alpini, di viale Papa Giovanni e di via Bonomelli».

«Al Prefetto, che ringraziamo per la disponibilità, – continuano Ribolla e Belotti – abbiamo richiesto un maggior coordinamento e presenza nella zona da parte delle forze dell’ordine, anche con azioni di visibilità, così da tutelare maggiormente commercianti, residenti e studenti. Ci è stato assicurato che le azioni di monitoraggio verranno implementate. Dal canto nostro, continueremo a tener alta l’attenzione su queste aree, viste anche le ripetute proteste dei cittadini».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia