domenica 28 giugno

La Messa da Requiem del Donizetti in ricordo delle vittime del Covid sarà in diretta su Rai1

Alla commemorazione, organizzata da Palazzo Frizzoni in collaborazione con la Fondazione Donizetti Opera, saranno presenti il Capo dello Stato Sergio Mattarella e i 243 sindaci della provincia

La Messa da Requiem del Donizetti in ricordo delle vittime del Covid sarà in diretta su Rai1
Bergamo, 23 Giugno 2020 ore 15:48

La Messa da Requiem di Gaetano Donizetti, eseguita in ricordo delle vittime del Covid domenica 28 giugno nel piazzale del cimitero Monumentale di Bergamo, verrà trasmessa in diretta alle 20.30 Su Rai1 e sul canale online di Rai Play.

9 foto Sfoglia la gallery

Alla commemorazione, organizzata da Palazzo Frizzoni in collaborazione con la Fondazione Donizetti Opera, saranno presenti non soltanto i 243 sindaci della provincia, in rappresentanza delle proprie comunità, ma anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

«Abbiamo ragionato a lungo su come ricordare in modo collettivo tutte le vittime causate dall’epidemia, che in provincia sono state circa 6mila, di cui 670 in città – spiega il sindaco Giorgio Gori –. Non era semplice trovare un singolo momento che potesse condensare tutti i sentimenti della comunità bergamasca, ma abbiamo pensato che il cimitero Monumentale di Bergamo, diventato purtroppo un simbolo del dramma, potesse avere una valenza più forte di ogni altro luogo. Il pubblico, considerate le disposizioni di sicurezza, vorremmo fosse composto dai 243 sindaci della Provincia, in rappresentanza di tutti i cittadini. Saremo onorati della presenza del Capo dello Stato, Sergio Mattarella».

«I riti funebri sono un momento fondante di ogni comunità – aggiunge l’assessore alla cultura Nadia Ghisalberti -, non averli potuti celebrare rappresenta ancora oggi una ferita aperta. L’esecuzione del Requiem vuole essere un momento di unione per tutti».

Domenica 28 giugno, sul podio dell’orchestra e del coro Donizetti Opera, si esibiranno il direttore musicale del Festival e un cast di interpreti di fama internazionale: Eleonora Buratto (soprano), Annalisa Stroppa (mezzosoprano), Piero Pretti (tenore), Alex Esposito (basso), Federico Benetti (basso). Il tutto con l’accompagnamento del maestro del coro, Fabio Tartari. Inoltre, prima dell’esecuzione, Francesco Micheli, direttore artistico del festival Donizetti Opera, leggerà l’Addio ai monti, tratto dai Promessi sposi di Alessandro Manzoni.

«Un grande compositore come Donizetti, che con la malattia ha sempre dovuto fare i conti, sia per i suoi familiari sia per se stesso, non poteva non venirci in soccorso anche in un momento come quello che stiamo vivendo – sottolinea Francesco Micheli –. Un territorio schivo come quello bergamasco è salito alla ribalta e si è trovato al centro dell’attenzione internazionale, diventando la Wuhan occidentale. Per poter ricominciare è necessario onorare la memoria di chi non c’è più».

«Il Requiem di Donizetti è stata la scelta più indicata e sarà eseguito da artisti legati al Donizetti Opera e alle città di Bergamo e Brescia – prosegue il maestro Riccardo Frizza -. Eleonora Buratto e Annalisa Stroppa sono legate a Brescia, Alex Esposito a Bergamo, mentre Piero Pretti vive a Milano. A loro va il nostro ringraziamento, perché si sono subito messi a disposizione di questa iniziativa, accettando un cachet simbolico».

«Ringrazio l’Amministrazione per aver pensato alla Fondazione Teatro Donizetti per organizzare la commemorazione – conclude Giorgio Berta –  ci siamo messi al servizio per attivare la macchina organizzativa in un momento in cui allestire qualsiasi tipo di manifestazione è davvero complesso. Le nostre competenze e la nostra passione sono al servizio della città e di tutta la comunità».

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia