la nuova struttura

L’annuncio di Fontana: «Ci sono le condizioni per fare l’ospedale in Fiera a Milano»

Potrebbe ospitare circa 400 posti di terapia intensiva. Una volta ottenuti i macchinari e il personale necessario si punta a costruirlo in una decina di giorni

L’annuncio di Fontana: «Ci sono le condizioni per fare l’ospedale in Fiera a Milano»
16 Marzo 2020 ore 19:02

«Ci sono le condizioni per arrivare ad una soluzione positiva e rapida». È ottimista il governatore regionale Attilio Fontana nel corso della conferenza stampa allestita all’interno della Fiera di Milano dove, secondo le previsioni di Regione Lombardia, potrebbe essere realizzato un ospedale con circa 400 posti di terapia intensiva dedicati ai pazienti affetti da Coronavirus.

«Questa struttura potrebbe rappresentare una vera e propria boccata d’ossigeno nella ricerca quotidiana di nuovi posti letto per le rianimazioni – ha evidenziato l’assessore regionale al welfare Giulio Gallera -. I nostri ospedali sono sotto pressione. Il sistema per ora ha retto e reggerà fino a quando ne avremo le forze necessarie e sarà pronto questo modulo».

Il nuovo ospedale si svilupperebbe in due padiglioni della Fiera, su una superficie totale di circa 25mila metri quadrati. Un intervento del valore di circa 10 milioni di euro per quanto riguarda la sola parte allestitiva, ossia escluso il costo dei macchinari per la ventilazione assisitta. All’interno della struttura verranno ricavati spazi non soltanto per i posti letto di terapia intensiva, ma spogliatoi, aree per la ristorazione e per il riposo del personale sanitario.

«Questo sito potrà essere un punto di riferimento per il resto del Paese – ha proseguito Fontana -. Ho avuto un incontro con il dottor Guido Bertolaso e c’è la massima disponibilità per realizzare questa struttura. Abbiamo parlato del personale necessario e lo stiamo cercando, così come stiamo cercando i respiratori. Speriamo che domani (martedì 17 marzo) la Protezione civile ci dica di essere in grado di sostenere questo intervento, altrimenti cercheremo di arrivare allo stesso risultato acquistando direttamente i macchinari rivolgendoci ad aziende e produttori stranieri. Dal momento in cui avremo a disposizione tutto il necessario contiamo di realizzare l’opera in tempi brevi, una decina di giorni».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia