Dopo la nostra notizia

L’Asst Bergamo Est precisa che non è previsto il trasferimento di pazienti Covid all’ospedale di Alzano

I vertici dell'Azienda ospedaliera comunicano che sono attualmente stati disposti 15 posti letto per malati di coronavirus a Seriate e non al Pesenti Fenaroli

L’Asst Bergamo Est precisa che non è previsto il trasferimento di pazienti Covid all’ospedale di Alzano
Val Seriana, 26 Ottobre 2020 ore 10:46

In seguito alla pubblicazione della nostra notizia circa la riattivazione del reparto Covid all’ospedale Pesenti Fenaroli di Alzano Lombardo, per accogliere in particolare pazienti di Milano e della Brianza, l’Asst Bergamo Est ci ha tenuto a precisare che in realtà l’organizzazione dell’Azienda ospedaliera, al momento, non prevede questo tipo di azione. Nonostante ciò, è ovvio che l’eventuale ricovero di pazienti Covid anche ad Alzano (e non in condizioni gravi) non è escluso. Detto diversamente: se una persona si dovesse recare all’ospedale seriano e dovesse essere positiva, verrà ricoverata con le dovute cautele.

L’Asst Bergamo Est ha infatti predisposto 15 posti letto dedicati a pazienti Covid all’ospedale Bolognini di Seriate, pronti a salire a 38 in caso di necessità, ed eventuali ulteriori dieci al presidio di Gazzaniga, ma questi ultimi utilizzabili soltanto in caso di estrema urgenza.

La revisione delle attività ospedaliere annunciata dall’assessore al Welfare Giulio Gallera la scorsa settimana ha costretto le strutture a riorganizzarsi per fronteggiare l’emergenza che sta colpendo soprattutto le province di Milano e della Brianza, e in questo “ridisegno” rientra anche l’ospedale di Alzano. Dall’Asst fanno sapere: «Saranno garantite le urgenze, gli interventi indifferibili e quelli a carattere oncologico urgente. A partire da oggi (26 ottobre, ndr), ogni paziente già programmato sarà pertanto rivalutato e contattato singolarmente in caso di rinvio».

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia