gesti di solidarietà

L’asta dei cimeli di Federica Pellegrini ha fruttato 66 mila euro per l’ospedale Papa Giovanni

La campionessa sportiva ha venduto una sessantina fra oggetti e abiti indossati nelle diverse competizioni sportive e televisive. Il ricavato viene devoluto all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo.

L’asta dei cimeli di Federica Pellegrini ha fruttato 66 mila euro per l’ospedale Papa Giovanni
15 Aprile 2020 ore 08:07

Sessantaseimila e cento euro, a tanto è ammontata l’asta dei cimeli sportivi che Federica Pellegrini aveva deciso di vendere per aiutare l’ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Ieri l’asta è andata in diretta streaming sul canale 6enough.eu con il «collega» di giuria a Italia’s Got Talent, Frank Matano, a fare da battitore.

In poco meno di due ore una sessantina fra oggetti e abiti di Federica sono stati battuti e il risultato ottenuto è stato significativo. Ha sorpreso pure la campionessa del nuoto mondiale che ha potuto commentare: «Aiuteremo Bergamo in una maniera che nemmeno io mi sarei aspettata. Ringrazio tutte le persone che mi hanno aiutato a realizzare quest’asta». I pezzi più richiesti sono stati la tuta utilizzata ai mondiali di Gwangjiu 2019, dove ha vinto l’oro nei 200 metri stile libero, che è stata battuta a 5.100 euro, gli occhialini dell’oro conquistato, sempre nei 200 metri stile libero, alle Olimpiadi di Pechino 2008 (4.550 euro) e il vestito indossato a Italia’s Got Talent, battuto a 3400 euro.

La somma sarà utilizzata per l’acquisto di ventilatori e dispositivi di protezione individuali.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia