Romano

L’incidente in monopattino (da ubriaco) e l’amico infilato nell’asciugatrice: sabato sera folle

Era emersa solo la punta dell'iceberg, nei giorni scorsi: la vicenda ha molti altri risvolti

L’incidente in monopattino (da ubriaco) e l’amico infilato nell’asciugatrice: sabato sera folle
Cronaca 05 Aprile 2021 ore 01:32

Altro che zona rossa: snocciolando gli interventi della Polizia locale di Romano nei giorni scorsi in piazza Don Sandro Manzoni e nelle zone limitrofe, sembra che la nuova piazza della città sia diventata una sorta di enorme (e piuttosto pericoloso) parco giochi a cielo aperto. L’incidente in monopattino di sabato 27 marzo è stato solo la punta dell’iceberg, come raccontato sul numero in edicola di RomanoWeek.

L’incidente in monopattino

Era sabato della scorsa settimana quando fece piuttosto discutere a Romano il caso di un 41enne che, ubriaco, era montato in sella a un monopattino elettrico e  dopo aver eseguendo una serie di slalom tra i passanti e le fioriere del centro, era arrivato in via dell’Armonia, schiantantosi a terra ferendosi alla testa. Si era quindi rifiutato di sottoporsi all’etilometro, e anche di farsi visitare in ospedale. Il risultato? Una multa per guida pericolosa per una cifra pari a mille euro, in aggiunta con 400 euro per violazione del dpcm e 116 euro per il rifiuto di sottoporsi al test. Una bravata costata 1516 euro, che è tuttavia solo una delle tante che capitano, troppo spesso, sotto i portici del quartiere. Il monopattino è stato sequestrato.

Transennano la via per giocare

Poche ore più tardi, la situazione nell’area commerciale a sud del centro è però degenerata. Nella notte infatti una banda di ragazzi, di giovane età si presume dalle immagini di videosorveglianza, hanno letteralmente imperversato nell’area commerciale, per ore, in barba al “coprifuoco”. Una volta arrivati in piazza hanno chiuso via dell’Armonia utilizzando delle transenne comunali poste a limitare l’accesso di un piccolo cantiere sul perimetro della piazza. La banda non si è fermata qui.

Ragazzo infilato nell’asciugatrice a forza

I giovani si sono fermati, come già accaduto in passato, nella lavanderia a gettoni di via dell’Armonia. Le immagini di videosorveglianza interne li hanno ripresi mentre consumavano sostanze alcoliche, comparate con ogni probabilità in uno dei supermercati della città. Ma non solo. I giovani, infatti, ad un certo punto della loro nottata hanno pensato fosse divertente infilare, contro la sua volontà, uno dei loro compagni in un’asciugatrice automatica.

Leggi di più su RomanoWeek in edicola, oppure QUI