l'ordinanza

Lombardia divisa in due. Bergamo dichiarata zona gialla

Lombardia divisa in due. Bergamo dichiarata zona gialla
24 Febbraio 2020 ore 05:47

La Regione Lombardia è divisa in due: c’è una zona rossa dichiarata off limits e una zona gialla, dove sono state prese norme restrittive. Bergamo, al momento, è stata dichiarata zona gialla, in attesa degli sviluppi e della verifica sull’efficacia dei provvedimenti presi per questa settimana. Codogno, Castiglione D’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano sono considerati paesi in area zona rossa: da qui non si entra e non si esce e il territorio è presidiato dalle forze dell’ordine. Il resto della Lombardia è zona gialla con una serie di provvedimenti restrittivi che vietano qualsiasi possibilità di contatto di popolo, come eventi pubblici anche se organizzati all’aperto. Ieri sono state annullate tutte le manifestazioni di carnevale nei paesi. Così come gli eventi sportivi a tutti i livelli, compresa la partita di Atalanta-Sassuolo. Da oggi e per una settimana le scuole rimarranno chiuse e una serie di uffici pubblici e commerciali. Anche gli ambulanti sono stati fermati. Di fatto rimangono aperti i servizi di primaria necessità, come spiegato nell’ordinanza diramata dalla Regione Lombardia e firmata dal presidente Attilio Fontana.

2 foto Sfoglia la gallery
Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia