La lettera

Bossetti deluso dalla sorella che vuol cambiare cognome: «Si è esclusa dalla famiglia»

Laura Letizia avrebbe preso questa decisione perché l’esposizione mediatica le ha reso la vita pressoché impossibile. Ma l'uomo in carcere per l'assassinio di Yara Gambirasio non l'ha presa bene...

Bossetti deluso dalla sorella che vuol cambiare cognome: «Si è esclusa dalla famiglia»
15 Ottobre 2020 ore 15:44

«In questo modo si è esclusa dalla famiglia Bossetti». Così Massimo Bossetti, condannato all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio (reato per il quale continua a dirsi innocente), commenta la scelta della sorella gemella Laura Letizia di voler cambiare il proprio cognome. Una decisione nata dal fatto che l’esposizione mediatica dovuta al processo e alla condanna del fratello le ha reso la vita pressoché impossibile.

La replica di Massimo Bossetti è stata resa nota dalla rivista Oggi. È stato lo stesso muratore di Mapello ad aver affidato il proprio pensiero in merito alla vicenda scrivendo una lettera a Marco Oliva, conduttore della trasmissione Iceberg di Telelombardia.

Secondo Massimo Bossetti, sostituendo il proprio cognome, la sorella avrebbe preferito soffocare i propri sentimenti di affetto nei suoi confronti. «Avendo lei stessa affermato più volte di volermi bene e di credere nell’assoluta mia innocenza, a maggior ragione, avrebbe dovuto ancor più lottare con le unghie a denti stretti e a spada tratta, con tutta la forza necessaria, tenendo ancor più alto e vivo il proprio cognome che tanto ci accomuna».

Alla fine della missiva, Bossetti ha anche lanciato un accorato appello: «Aiutatemi, aiutatemi, aiutatemi! Sono disperato. Toglietemi di dosso sta c***o di devastante etichetta, o dentro di me non troverò la pace. Per favore statemi tutti vicini e aiutatemi seriamente a far sì che la disperazione non prenda il sopravvento»

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia