Cronaca
lutto a ranica

Non ce l'ha fatta Guido Colombelli. E la Dea lo ricorda con una maglia firmata dai giocatori

48 anni, gestiva una gioielleria. È stato stroncato dalle complicanze di un malore che lo aveva colpito il 19 marzo

Non ce l'ha fatta Guido Colombelli. E la Dea lo ricorda con una maglia firmata dai giocatori
Cronaca Val Seriana, 10 Aprile 2021 ore 09:46

Non ce l’ha fatta Guido Colombelli, 48 anni, gioielliere con un negozio a Ranica, stroncato dalle complicanze di un malore che lo aveva colpito il 19 marzo. Grande tifoso atalantino, persona generosa e gioviale, la salma di Guido è stata composta nella casa del commiato di via San Bernardino, a Bergamo, tra bandiere nerazzurre.

Il suo decesso ha infatti creato grande commozione tra i tifosi, che hanno voluto omaggiarlo per un’ultima volta, ma ha colpito anche la società che ha consegnato alla camera ardente una maglia con il numero 72 (il suo anno di nascita) firmata dai giocatori della prima squadra.

Guido, gioielliere, aveva aperto la sua attività a Ranica, poco distante dalla parrocchia, ereditando una professione avviata dal nonno. Per una decina d’anni era stato anche volontario per la Croce Rossa Italiana, guidando le ambulanze dell’unità territoriale di Seriate.

Dopo la morte, i familiari, seguendo la volontà di Guido, hanno deciso di donare gli organi. I funerali verranno celebrati questa mattina (sabato 10 aprile) alle 10.30 nella chiesa di Ognissanti, nel cimitero Monumentale di Bergamo.