Per non dimenticare

Novanta messe per novanta morti: Clusone ogni giorno ricorderà una vittima del Covid

Dal lunedì al venerdì, fino al 10 settembre, alle 18 una celebrazione al Santuario della Beata Vergine del Paradiso in memoria di un deceduto

Novanta messe per novanta morti: Clusone ogni giorno ricorderà una vittima del Covid
Val Seriana, 13 Giugno 2020 ore 15:11

Salvare almeno il ricordo. È questa, dopo i tragici mesi che abbiamo vissuto, la volontà di molti. Il ricordo di chi non c’è più, portato via dal virus senza nemmeno un saluto, un addio; il ricordo di quel dolore, che non si può dimenticare ma si deve, per forza di cose, trasformare in energia per ripartire. Per questo sono tante le parrocchie, sul territorio orobico, che da un mese a questa parte hanno avviato una serie di iniziative tese proprio al ricordo. Come a Gandino, per esempio. Ma ora anche a Clusone.

A partire da lunedì, ogni giorno della settimana (esclusi i sabati e le domeniche) fino al 10 settembre verrà celebrata, alle 18, una messa per onore le vittime di marzo e aprile. Novanta giorni, complessivamente, per novanta vittime. La Celebrazioni si terrà al Santuario della Beata Vergine del Paradiso, che potrà ospitare, tenendo conto delle attuali restrizioni, un massimo di 120 persone a volta. Per ogni defunto che verrà ricordato, oltre alla messa ci sarà anche un momento di ricordo della persona, attraverso le parole dei familiari o degli amici più cari.

Questa iniziativa, voluta dall’arciprete di Clusone monsignor Giuliano Borlini, che si affianca a quella in programma per il 24 giugno alle 20, giorno del patrono di Clusone, San Giovanni Battista, quando è in programma una messa comunitaria dedicata proprio alle vittime del Covid. Inoltre, è in programma anche un concerto in cui verrà eseguito lo Stabat Mater di Pergolesi dal soprano Franca Trussardi, il mezzosoprano Cinzia Picinali e il maestro Massimiliano Foscarini al pianoforte. L’evento verrà nella chiesa di San Defendente e sarà trasmesso la sera del 28 giugno (la stessa in cui la Rai trasmetterà il Requiem di Donizetti in diretta dal cimitero monumentale di Bergamo alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella) dalla rete locale Antenna 2.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia