La lista dei finanziamenti

Otto milioni a 21 Comuni bergamaschi per i danni della tempesta dell’ottobre 2018

Regione Lombardia ha dato l'ok alla seconda tranche di investimenti in opere di messa in sicurezza e sistemazione dopo i danni di un anno e mezzo fa. In Bergamasca la Val Brembana fu la zona più colpita

Otto milioni a 21 Comuni bergamaschi per i danni della tempesta dell’ottobre 2018
Val Brembana e Imagna, 22 Aprile 2020 ore 15:57

Era la fine di ottobre del 2018: per alcuni giorni, l’intero arco alpino centro-orientale fu colpito da una violenta perturbazione, ribattezzata “tempesta Vaia”, che causò ingenti danni. Venti oltre i cento chilometri orari e migliaia di alberi abbattuti. Alla fine, la stima fu di quasi due milioni di euro di danni nella sola Bergamasca. L’area più colpita fu la Val Brembana, seguita dalla zona dei laghi bergamaschi, dalla Val Seriana e dalla Val di Scalve. A un anno e mezzo di distanza sono stati fatti molti lavori per recuperare e sistemare ciò che quella tempesta distrusse, ma tanto è ancora da fare. La Regione, lo scorso anno, ha destinato circa 36 milioni di euro per interventi in tutta la Lombardia e oggi, 22 aprile, ne ha stanziati ulteriori 28,5.

Le opere finanziate riguardano 84 Comuni tra le province di Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Pavia Sondrio e Varese e questi finanziamenti rientrano in un Piano triennale 2019-2021 stilato ad hoc per i danni causati dalla tempesta Vaia. L’assessore regionale al Territorio e alla Protezione Civile, Pietro Foroni, spiega: «Abbiamo immediatamente attivato gli Enti attuatori degli interventi (Comuni, Comunità Montane, Province e Consorzi di Bonifica) affinché possano avviare le attività di realizzazione dei nuovi interventi o di rendicontazione e recupero del finanziamento per quelli già realizzati a proprie spese. Il tutto in attesa di approvare altri interventi, che mancavano di documentazione essenziale, per ulteriori 3 milioni di euro». Si tratta di finanziamenti in investimento per complessivi 81 interventi di riduzione del rischio (in 57 Comuni per circa 28 milioni di euro) e complessivi 50 interventi per lavori di somma urgenza (in 27 Comuni per poco più di 700mila euro).

Complessivamente, alla Bergamasca andranno quasi otto milioni di euro per finanziare oltre trenta interventi. Ecco quanto arriverà a ogni Comune orobico colpito:

  • Ardesio (5 interventi) 170.000;
  • Berzo San Fermo 30.000;
  • Carona 700.000 (2 interventi);
  • Cornalba 40.000;
  • Caravaggio 44.000;
  • Capizzone 46.500;
  • Calcio 95.000;
  • Castione della Presolana 50.000;
  • Costa Volpino 70.000;
  • Branzi (4 interventi) 2.095.000;
  • Endine Gaiano 100.000;
  • Foppolo 150.000;
  • Lenna 195.000;
  • Piazzatorre 228.565,12;
  • Mezzoldo 350.000 (2 interventi);
  • Moio de’ Calvi 300.000;
  • Roncobello 1.100.000 (2 interventi);
  • Palazzago (3 interventi) 1.550.000;
  • Sant’Omobono Terme 200.000;
  • Val Brembilla 220.000;
  • Valtorta 120.000.
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia