Cronaca
Identificato

Pensionato bergamasco denunciato per aver abbandonato in Piemonte il suo cane ferito

Il bassotto tedesco Whisky era stato trovato il 19 dicembre nei dintorni di Vercelli, ferito da pallini di piombo utilizzati per la caccia. Il padrone, una volta individuato, ha affermato di averlo perso, ma non aveva denunciato la scomparsa ed è stato dunque segnalato al Tribunale

Pensionato bergamasco denunciato per aver abbandonato in Piemonte il suo cane ferito
Cronaca 28 Gennaio 2021 ore 17:59

I fatti risalgono allo scorso 19 dicembre, quando un pensionato, residente in provincia di Bergamo, aveva abbandonato il suo cane sul ciglio della strada in località Torrione di Costanzana, nei dintorni di Vercelli (Piemonte). Come riportano i colleghi di PrimaAlessandria, l'uomo è però stato identificato dai Carabinieri di Casale Monferrato e denunciato.

Le forze dell'ordine piemontesi hanno denunciato in stato di libertà per abbandono di animali il pensionato bergamasco, autore dunque dell'abbandono del cagnolino avvenuto il 19 dicembre scorso. Quel giorno, un automobilista aveva notato il cane, solo e ferito, sul ciglio della strada a Torrione di Costanzana (VC), lungo la provinciale 24. Il piccolo animale era stato recuperato e consegnato alle Guardie Zoofile del Comune di Morano sul Po.

Il cane, un bassotto tedesco di circa un anno di nome Whisky, è stato sottoposto a cure mediche presso l’Istituto Veterinario di Novara per le numerose ferite causate da pallini di piombo, generalmente contenuti nel munizionamento da caccia.

Dalla successiva analisi del microchip dell'animale, questo è risultato di proprietà del pensionato bergamasco. Il quale, convocato dai Carabinieri, ha affermato di averlo smarrito nel corso di una battuta di caccia nel vercellese e di essersi arreso dopo una (breve) infruttuosa ricerca.

Il fatto che l'anziano non avesse sporto denuncia per la scomparsa, però, è diventato il motivo della segnalazione all’Autorità Giudiziaria. Attualmente il piccolo Whisky è stato affidato alle cure delle Guardie Zoofile volontarie, in attesa delle decisioni del Tribunale.