Cronaca
in centro a bergamo

Per evitare il carcere si cala dal quinto piano di un palazzo: arrestato un 23enne gambiano

Arrivato sul tetto di un garage, accerchiato dai carabinieri, ha tentato un’ultima mossa: è saltato dalla copertura, ma nella caduta si è ferito alla gamba

Per evitare il carcere si cala dal quinto piano di un palazzo: arrestato un 23enne gambiano
Cronaca Bergamo, 24 Settembre 2021 ore 12:39

Per fuggire ai carabinieri ed evitare il carcere un giovane di 23 anni, originario del Gambia, si è calato dal quinto piano di un condominio nel centro di Bergamo, saltando da un balcone all’altro per 15 metri d’altezza.

Arrivato sul tetto di un garage, accerchiato dai militari, ha tentato un’ultima mossa: è saltato dalla copertura, ma nella caduta si è ferito alla gamba ed è stato arrestato. A quel punto i carabinieri lo hanno portato all’ospedale Papa Giovanni XXIII perché fosse curato e, in un secondo momento, nel carcere di via Gleno.

L’episodio risale a ieri sera, giovedì 23 settembre. Il ventitreenne, già condannato al divieto di dimora a Bergamo, era stato arrestato nei giorni scorsi per spaccio di sostanze stupefacenti. Per questa ragione il giudice aveva disposto la custodia cautelare in carcere.

All’interno dell’abitazione in cui è stato rintracciato, i militari hanno trovato 120 grammi di hashish, una dose di cocaina, 1.900 euro e altre quattro persone, che son state denunciate per possesso di droga ai fini di spaccio.