Menu
Cerca
Il vademecum

Persone disabili e pazienti estremamente fragili: ecco come prenotare la vaccinazione

L'azienda socio sanitaria territoriale con sede a Treviglio (Asst Bergamo Ovest) ha fornito una mini guida ai pazienti che devono essere vaccinati nella speranza di evitare loro ulteriori disagi

Persone disabili e pazienti estremamente fragili: ecco come prenotare la vaccinazione
Cronaca 12 Aprile 2021 ore 17:25

Venerdì scorso (9 aprile) è stata data la possibilità anche ai pazienti estremamente vulnerabili, che però non siano in carico a una struttura ospedaliera, di prenotare la vaccinazione anti Covid-19. Come già avvenuto in Lombardia, però, anche in questa occasione non sono mancati i disguidi, legati alla mancata comunicazione delle liste delle persone aventi diritto.

Per evitare ulteriori disagi a questa categoria di pazienti l’Asst Bergamo Ovest ricorda che le persone non in grado di spostarsi autonomamente, che quindi non possono recarsi nei centri vaccinali territoriali, possono prenotare la vaccinazione direttamente sulla piattaforma online dedicata, indicando la necessità di essere vaccinati a domicilio.

Nel caso in cui non si riuscisse a effettuare la prenotazione, il cittadino dovrà rivolgersi al proprio medico di medicina generale, che segnalerà il suo nominativo all’Ats. L’Agenzia a sua volta verificherà che il paziente risulti in possesso dei requisiti previsti coloro che si trovano in condizioni di estrema vulnerabilità

Inoltre le persone estremamente vulnerabili, appartenenti a una delle patologie sotto elencate (vedi tabella) possono prenotare la vaccinazione anche per i propri conviventi, fino a un massimo di tre persone. I conviventi dovranno presentarsi muniti dell’autocertificazione già compilata.

3 foto Sfoglia la gallery

Pazienti disabili gravi

Le persone con grave disabilità (ai sensi della legge 104/92 art. 3 comma 3) possono prenotare il proprio vaccino sul portale messo a disposizione da Regione Lombardia. Chi non è in grado di spostarsi autonomamente anche in questo caso può indicare la necessità di essere vaccinato a domicilio.

Nel caso il cittadino non riuscisse a prenotare ci si dovrà rivolgere al proprio medico di medicina generale che segnalerà il nominativo all’Ats per la prenotazione. È anche possibile contattare il Vax manager dell’Ats di Bergamo per eventuali quesiti ai seguenti recapiti.

I disabili gravi, a partire da venerdì 16 aprile potranno prenotare la vaccinazione anche per i propri conviventi o caregivers (fino ad un massimo di 3). Si raccomanda di compilare in anticipo l’autocertificazione.

Persone estremamente vulnerabili in carico agli ospedali

Dal 18 marzo le persone con elevatissima fragilità (malati diabetici, oncologici, nefropatici o dializzati, con scompensi cardiaci, con malattie respiratorie, reumatologici) in cura nei centri specialistici di Treviglio e Romano di Lombardia vengono contattate telefonicamente dal personale incaricato per fissare l’appuntamento per la vaccinazione.

Nel caso in cui non si fosse stati ancora contattati, è possibile chiamare il centro di riferimento o scrivere alla mail: info_vaccini@asst-bgovest.it

Le persone diabetiche in terapia con almeno due farmaci, chi ha malattie cardiocircolatorie (scompenso cardiaco), respiratorie (Bpco), o autoimmuni (pazienti reumatologici) possono prenotarsi sull’App prenota vaccino disponibile a QUESTO LINK, selezionando il proprio appuntamento nel centro vaccinale di Antegnate. I pazienti in carico agli specialisti dell’Asst Bergamo Ovest troveranno già precaricati i propri codici fiscali con i quali autenticarsi al sito. Resta attiva anche la possibilità di prenotarsi dal nuovo portale online di Regione Lombardia.

Condividi