Cronaca
1X2, primi marcatori e giocate interessanti

Quanto è quotata la Dea da Paddy Power e Snai

Quanto è quotata la Dea da Paddy Power e Snai
Cronaca 22 Gennaio 2015 ore 11:40

La prima metà di stagione è andata: da domenica 25 gennaio, per l’Atalanta inizierà ufficialmente il girone di ritorno nella sfida che la vedrà contrapposta al Verona in campo “nemico”. La squadra di Colantuono arriva al match carica e ricca di buoni propositi. Le ultime sfide hanno mostrato ai tifosi un gruppo rigenerato, ben lontano da quello sottotono e fuori condizione visto negli ultimi mesi del 2014. La storica vittoria contro il Milan, a San Siro, ha riacceso l’entusiasmo di tutta la tifoseria e anche dei giocatori stessi, che hanno finalmente visto ripagati gli sforzi fatti in settimana. La sfida tra orobici e scaligeri rappresenta un match fondamentale nella lotta per la salvezza: le due formazioni distano solo un punto in classifica (20 per l’Atalanta, 21 per l’Hellas) e un’eventuale vittoria sarebbe ossigeno puro vista la difficile sfida che dovranno affrontare Cagliari e Chievo, rispettivamente impegnate contro Sassuolo e Juventus.

La quote Snai. Per i bookmakers italiani la sfida è la tipica partita dal risultato quanto mai incerto. Le formazioni stanno infatti vivendo una stagione abbastanza simile, di certo al di sotto delle aspettative iniziali e con risultati altalenanti. Il Verona è comunque favorito in quanto padrone di casa: l’1 è quotato 2.45. L’Atalanta, seppur sfavorita, ha una quota abbastanza bassa: il 2 è dato a 3.00. A differenza che in altre occasioni, anche l’X non viene affatto escluso con una quota fissata a 3.10. Una certezza c’è però: l’Hellas prende molti gol. Nelle 19 giornate fino ad oggi giocate, sono ben 32 le reti incassate dalla retroguardia scaligera, quarta peggior difesa del campionato dopo quelle di Parma, Cesena e Cagliari. Potrebbe essere quindi una scommessa alquanto sicura quella dell’Over 0.5 della squadra ospite, data a 1.38 e che significa, in parole povere, che l’Atalanta segnerà almeno un gol nell’arco della partita.

 

quote snai verona atalanta

 

Un occhio, come facciamo sempre, anche alle scommesse più “classiche”: dato che si trovano davanti due attacchi non particolarmente prolifici (21 gol i padroni di casa, appena 15 l’Atalanta, secondo peggior attacco del campionato), sono basse le quote per la scommessa Under 2,5 (1.70) e il No Gol (1.90); è 2.05 la quota fissata, invece, per l’Over 2,5. Dato poi che Colantuono dovrebbe schierare la stessa formazione vista contro il Milan, con Pinilla e Denis in attacco e Maxi Moralez largo a sinistra, può essere certamente curiosa una scommessa legata al numero di calci d’angolo del match. Contro i rossoneri il computo totale fu di 11 corner a 4 per il Milan: se pensate che la somma complessiva dei tiri dalla bandierina di Verona-Atalanta possa nuovamente superare il 14, la quota di questa scommessa è 4.00, ma i bookmakers, statistiche alla mano, ritengono come più probabile un numero di angoli complessivi compreso tra i 9 e l’11, quotata 2.90.

Le quote Paddy Power. Attraversiamo la Manica e, come d’abitudine, andiamo a spiare le quote che hanno preparato per la nostra Atalanta i bookmakers di Paddy Power. Come per la Snai, anche qui l’esito è quanto mai dubbio: l’1 è dato a 2.50, mentre il 2 è calato a 2.90. L’X resta, come per Snai, a 3.10. C’è un’opzione in più però per gli scommettitori in questo caso: accettando delle quote più basse per la vittoria del Verona (1.66) o della Dea (2.10), in caso di pareggio Paddy Power promette il rimborso della giocata. Un’opzione da prendere in considerazione, seppur offra vincite inferiori. Anche qui, data la scarsa compattezza delle retroguardie, l’ipotesi che entrambe le squadre segnino è ritenuta più probabile (quota di 1.72) rispetto che il contrario (quota di 2.00).

 

quote paddy power verona atalanta

 

Come da abitudine con Paddy Power, divertiamoci a prevedere i marcatori del match, se pensate che ce ne saranno ovviamente. Il marcatore più probabile per la formazione veneta è indubbiamente Luca Toni, che a discapito dell’età resta il miglior realizzatore della rosa a disposizione di Mandorlini e la cui rete è data a 2.65. Dovrebbe invece partire dalla panchina il secondo marcatore più probabile per il Verona, ovvero Nico Lopez, il cui gol è dato a 3.30, ma che dovrebbe lasciare spazio a Lazaros Christodoulopoulos, quotato 5.00. Per la Dea resta indiscusso uomo favorito per la rete il capitano Denis, quotato 3.00, ma ora alla pari del nuovo arrivo Pinilla, che tanto bene ha fatto contro il Milan, anche senza andare mai vicino alla rete. Maxi Moralez e il Papu Gomez restano fermi a 3.75 come quota per il gol, mentre scende a 3.25, ed è quindi ritenuta più probabile, una rete di Boakye, che partirà nuovamente dalla panchina ma può essere sempre una risorsa importante a gara in corso.

A voi la decisione cari lettori. Se volete sapere tutte le ultime novità sulle formazioni e sulla partita, potete restare informati QUI. Ricordate che allo stadio ci si va con il cuore in mano, ma quando si scommette bisogna usare sempre la testa. Buona fortuna.