il tragico epilogo

Ricerche sulla Presolana, trovato il corpo senza vita dell'escursionista 67enne di Vertova

L'uomo mancava da casa da giovedì (25 febbraio). Ieri sera erano scattate le ricerche: l'escursionista sarebbe precipitato verso il versante di Colere

Ricerche sulla Presolana, trovato il corpo senza vita dell'escursionista 67enne di Vertova
Cronaca Val Seriana, 27 Febbraio 2021 ore 10:22

Si sono concluse con il più tragico degli epiloghi le ricerche sulla Presolana di un escursionista di 67 anni, che dopo essere uscito di casa giovedì (25 febbraio) non aveva più fatto ritorno. Il corpo dell’uomo, secondo quanto riporta Valseriana News, è stato ritrovato questa mattina (sabato 27 febbraio). La dinamica dell’incidente è in corso di accertamento: l’uomo era alla base della parete nord-ovest della Presolana.

Il sessantasettenne, G.M., originario di Vertova, sarebbe precipitato verso il versante di Colere, perdendo la vita in un incidente. Dopo l’accertamento del decesso e il nulla osta, il corpo dell’escursionista è stato recuperato e portato in camera mortuaria.

4 foto Sfoglia la gallery

I soccorsi erano scattati ieri sera, intorno alle 21. I familiari, allarmati dal ritardo rispetto ai tempi previsti per il rientro dell’escursionista, avevano deciso di chiedere aiuto. L’uomo, infatti, aveva raccontato di aver deciso di pernottare in quota nella notte tra giovedì e venerdì, prima di tornare a casa.

Per le ricerche si erano mossi i carabinieri di Clusone, i tecnici della VI Delegazione Orobica del Cnsas, l’elisoccorso di Areu abilitato al volo notturno decollato ieri sera da Brescia e quello di Bergamo, decollato invece questa mattina.

Le squadre avevano perlustrato la zona della Grotta dei pagani fino alla cima. L’autovettura dell’escursionista era invece stata ritrovata posteggiata al Passo della Presolana.