La rassicurazione

Rifiuti tra Grumello e Seriate, la Provincia: «Accumulo frutto di una raccolta programmata»

Sono stati raccolti e ammassati lungo le piazzole per evitare che durante lo sfalcio venissero triturati e sparpagliati lungo tutta la carreggiata. Una ditta specializzata li ha poi raccolti e portati in discarica

Rifiuti tra Grumello e Seriate, la Provincia: «Accumulo frutto di una raccolta programmata»
Seriate, 02 Novembre 2020 ore 15:18

L’accumulo di rifiuti lungo le piazzole di sosta della strada provinciale 91 bis, nel tratto di circa 10 chilometri compreso tra Seriate e Grumello del Monte, non era certo passato inosservato agli automobilisti e ai residenti della zona, che lo avevano definito sui social «un vero scempio» e avevano invocato l’intervento delle autorità per rimuovere l’immondizia.

Nel merito è intervenuto il Servizio Riqualificazione rete viaria della Provincia, che ha precisato che tale accumulo è il risultato della raccolta programmata dei rifiuti che l’impresa incaricata dello sfalcio dell’erba ha effettuato e che fortunatamente non è dovuto a un aumento esponenziale degli abbandoni. I rifiuti posti nell’erba alta all’interno delle cunette e delle scarpate, infatti, sono stati raccolti e ammassati lungo le piazzole in modo che durante il taglio non venissero triturati e sparpagliati lungo tutta la carreggiata e la scorsa settimana è passato un mezzo speciale che li ha raccolti e portati alla discarica autorizzata.

«La precisazione è doverosa – commenta il Consigliere delegato alla Viabilità Mauro Bonomelli -, ciò non toglie naturalmente che il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sia costante, increscioso e preoccupante. I nostri uffici devono continuamente lottare contro l’ignoranza, la maleducazione e la codardia di molte persone ma è una lotta impari. Un solo dato: nel 2019 solo per quei 10 chilometri abbiamo speso 8 mila euro».

La Sp 91 bis è tra le strade quelle più colpite a causa delle sue caratteristiche: si tratta infatti di una strada di campagna distante dalle abitazioni e dai centri abitati, con diverse piazzole di sosta, in buona parte realizzata in trincea e quindi lontana da occhi indiscreti, oltre che poco trafficata in orario notturno. Nel corso degli anni lungo questa strada sono stati trovati e raccolti i più svariati rifiuti: dalle macerie di demolizioni agli elettrodomestici, dai semplici sacchi neri alle carcasse di maiale, copertoni e perfino pesci interi.

La Provincia di Bergamo provvede più volte nel corso dell’anno alla raccolta dei rifiuti abbandonati. Tuttavia, le tane di ratti in prossimità delle piazzole di sosta, nonché l’aver trovato in diverse occasioni eternit all’interno dei rifiuti, impongono che la raccolta venga effettuata da ditte specializzate e certificate.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia