i dati dell'Ats

Sono 5.500 i bergamaschi in isolamento obbligatorio, 4.990 quelli in isolamento fiduciario

Crescono ancora le quarantene obbligatorie, ma nelle ultime due settimane il dato relativo agli isolamenti volontari è diminuito in modo netto

Sono 5.500 i bergamaschi in isolamento obbligatorio, 4.990 quelli in isolamento fiduciario
Cronaca 18 Marzo 2021 ore 12:44

L’andamento dell’epidemia, tutt’ora in crescita nonostante si inizino a vedere i primi timidi segnali di rallentamento della curva, ha come specchio il numero delle persone in isolamento. Un dato che nelle ultime due settimane è ulteriormente cresciuto.

Secondo i dati resi noti oggi, giovedì 18 marzo, dall’Ats di Bergamo sono 5.500 i bergamaschi che si trovano in isolamento obbligatorio perché positivi all’infezione. Un dato ancora in netto aumento se paragonato a quello di due settimane fa, quando l’Agenzia di tutela della salute contava 3.818 persone in isolamento obbligatorio.

Al contrario, in queste due settimane è diminuito il numero di residenti nella Bergamasca sottoposti al regime di isolamento fiduciario. Si tratta di quelle persone che non possono uscire di casa perché entrati in contatto con soggetti positivi. Queste, ad oggi, sono 4.990, contro le 6.526 riferite alla data del 3 marzo.