ci è ricascato

Spaccava i vetri delle auto in sosta per svaligiarle: denunciato un 30enne marocchino

L'uomo era già stato arrestato a settembre per aver spaccato i vetri di una decina di veicoli in sosta a Curno

Spaccava i vetri delle auto in sosta per svaligiarle: denunciato un 30enne marocchino
Mozzo e Curno, 15 Ottobre 2020 ore 14:05

Verrebbe da dire che “il lupo perde il pelo ma non il vizio”. Un 30enne marocchino, irregolare sul territorio nazionale, a settembre era stato arrestato dopo aver spaccato i vetri di una decina di automobili parcheggiate a Curno, ripulendole degli effetti personali custoditi al loro interno. Un colpo che gli aveva fruttato però un ben magro bottino, considerando che la refurtiva consisteva in qualche capo d’abbigliamento, monetine e oggetti di poco valore.

Forse, anche per questa ragione, il ladro ci è ricascato. L’uomo è stato infatti denunciato dai carabinieri che, nel corso di un servizio mirato per il contrasto al fenomeno dei furti, lo hanno pizzicato mentre stava forzando alcuni veicoli in sosta per impossessarsi dei beni contenuti all’interno.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri nelle ultime settimane il ladro aveva danneggiato altri 10 veicoli parcheggiati a Mozzo, sempre per rubare gli oggetti di valore all’interno degli abitacoli che, il più delle volte, consistevano in poche monete o oggetti di scarso valore. I militari hanno chiesto nei suoi confronti l’emissione di un foglio di via obbligatorio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia