Cronaca
a covo

Spacciava cocaina in casa: pregiudicato di 52 anni condannato agli arresti domiciliari

Aveva costruito una rete di clientela che richiamava persone da tutta la pianura bergamasca

Spacciava cocaina in casa: pregiudicato di 52 anni condannato agli arresti domiciliari
Cronaca 09 Novembre 2021 ore 11:14

In un paio d’anni aveva allestito una rete di spaccio ampia e diffusa sul territorio, che richiamava clienti da tutta la pianura bergamasca.

Domenica scorsa (7 novembre) i carabinieri della compagnia di Treviglio hanno eseguito un decreto di carcerazione nei confronti di A.S.Z., un cinquantaduenne pregiudicato di Covo.

Secondo quanto accertato nel corso delle indagini, l’uomo, originario di Vizzolo Predabissi, in provincia di Milano, tra il 2019 e il 2021 avrebbe spacciato sostanze stupefacenti tra i comuni di Romano di Lombardia e di Covo. In particolare, in diverse occasioni avrebbe venduto cocaina direttamente dal proprio domicilio.

Il Giudice per le indagini preliminari del tribunale di Bergamo ha disposto gli arresti domiciliari nei confronti del cinquantaduenne. L’uomo si trova nella propria abitazione, dove resterà a disposizione dell’autorità giudiziaria.