Cronaca
l'infografica interattiva

Timida risalita della curva, Ats Bergamo: «È un assestamento». I dati Comune per Comune

Dal 6 al 12 aprile sono stati conteggiati 3.739 nuovi positivi, 127 in più della settimana precedente. Cresce anche l’incidenza

Timida risalita della curva, Ats Bergamo: «È un assestamento». I dati Comune per Comune
Cronaca Bergamo, 13 Aprile 2022 ore 15:50

La scorsa settimana l’ipotesi di aver raggiunto il plateau dei contagi, oggi (13 aprile) il registrarsi di «una timida risalita della curva epidemica». Stando al bollettino settimanale diffuso dall’Ats di Bergamo dal 6 al 12 aprile nella nostra provincia sono stati conteggiati 3.739 nuovi positivi, ossia 127 in più della settimana precedente. Cresce anche l’incidenza, che passa da 321 a 333 a casi di Covid ogni 100 mila bergamaschi.

«Il significato epidemiologico complessivo, tuttavia - rassicura l’Agenzia di tutela della salute -, se si analizza con attenzione il trend a partire dalla fine di dicembre, periodo in cui la curva epidemica ha avuto un incremento rapidissimo, rimane in realtà quello di un assestamento del plateau».

In sintesi, nella settimana osservata, pur a fronte di un lieve incremento dei casi, si conferma una situazione di sostanziale stabilità, suffragata dai due importanti indicatori: l’indice Rt di trasmissibilità, pari a 0.89, resta sotto la soglia che definisce un trend epidemico in fase di sviluppo incrementale; inoltre, in termini d’impatto sui ricoveri non emergono, al momento, variazioni significative. I ricoveri ordinari sono 70 e i malati in terapia intensiva scendono da 7 a 6 rispetto ai dati comunicati la scorsa settimana. «La fase di emergenza è considerata superata – spiega l’Ats -, ma l’epidemia continua a rimanere presente, sia pur in evoluzione verso una sostanziale stabilizzazione».

I territori più e meno colpiti

I Comuni in cui non è stato accertato alcun positivo al Covid sono nel complesso 22 (il precedente monitoraggio ne conteggiava 28 in tutta la Bergamasca).

I territori con tassi di incidenza superiori alla media provinciale sono sei: Alto Sebino (465 nuovi casi ogni 100 mila abitanti), Monte Bronzone - Basso Sebino (389 casi), Isola Bergamasca (376 casi), Treviglio (372 casi), Bergamo (367 casi) e Val Cavallina (366 casi). Sostanzialmente in linea al dato provinciale è l’Ambito territoriale di Dalmine (335 nuovi casi).

Gli Ambiti Territoriali con un’incidenza più bassa della media provinciale sono nel complesso otto: Grumello del Monte (209 nuovi casi), Val Seriana (253 casi), Val Seriana Superiore e Val di Scalve (266 casi), Valle Imagna e Villa d'Almè (280 casi), Romano di Lombardia (301 casi), Val Brembana (310 casi) e Seriate (327 casi).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter