Lastra non compatta

Troppo poco ghiaccio sul Lago di Endine: il turismo scricchiola

Baristi e ristoratori lamentano la scarsità di presenze

Troppo poco ghiaccio sul Lago di Endine: il turismo scricchiola
23 Gennaio 2020 ore 09:31

Lo scorso anno le cose erano andate diversamente. Nel 2017, poi… La superficie del Lago di Endine si era trasformata in un resistente specchio di ghiaccio per un lungo periodo, uno spettacolo che inevitabilmente (nonostante il pericolo) richiama tantissimi visitatori, soprattutto nel fine settimana. Tra l’altro, anche senza metterci i piedi sopra, lo spettacolo è a disposizione di tutti, dalle rive: e infatti i turisti si ammassano anche sulle sponde più esposte al sole, dove notoriamente val meno la pena rischiare (perché la lastra è più sottile). Quest’anno, invece, niente. E visto che siamo al 23 gennaio. È possibile che non ghiacci proprio.

Le lamentele dei commercianti. Baristi e ristoratori non sono contenti. Ne parla L’Eco di Bergamo: «Stiamo lavorando a marcia ridotta, nemmeno il 10% della media di una stagione con il lago ghiacciato».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia