la sentenza

Uccise a coltellate l’amico dj a Terno d’Isola: condannato a 16 anni di reclusione

I fatti risalgono al 23 aprile del 2019. L'imputato, Sergio Ubbiali, 26 anni, di Stezzano, stava tornando da un rave party insieme alla vittima Maurizio Canavesi

Uccise a coltellate l’amico dj a Terno d’Isola: condannato a 16 anni di reclusione
15 Ottobre 2020 ore 16:27

Per l’accusa aveva ucciso a coltellate il 23 aprile del 2019 a Terno d’Isola il dj Maurizio Canavesi, 34 anni, deceduto un mese dopo all’ospedale Papa Giovanni XXIII. La difesa, al contrario, aveva chiesto il proscioglimento di Sergio Ubbiali, 26 anni, di Stezzano, per legittima difesa. Una tesi che però non è stata accolta dal giudice dell’udienza preliminare che oggi (giovedì 15 ottobre) ha condannato in rito abbreviato il 26enne a 16 anni di carcere per la morte dell’amico 34enne.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il 26enne accoltellò alle spalle Canavesi all’esterno dell’abitazione nella quale abitava con i genitori. I due erano di ritorno dalla Toscana insieme ad altri tre amici con cui avevano partecipato ad un rave party di musica tekno. I cinque viaggiavano su un Fiat Ducato (usato come camper) di proprietà di Ubbiali quando a un certo punto, secondo gli inquirenti, era scoppiata una lite tra il 26enne e Canavesi.

La discussione è degenerata al punto che Sergio Ubbiali avrebbe accoltellato Maurizio Canavesi con cinque fendenti al collo e uno alla nuca, dove l’arma rimase conficcata. Mentre i tre amici scendevano dal Ducato per capire cosa fosse successo, il 26enne sarebbe rimontato in fretta e furia a bordo del mezzo e sarebbe scappato, prima di essere arrestato a Brescia.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia