L'annuncio

Un bergamasco che arriva da Roma: don Stefano Bonazzi è il nuovo parroco di Urgnano

Originario della Val Gandino, il nuovo parroco ha 56 anni. Succede a don Mariano Carrara, morto lo scorso marzo nei giorni della pandemia

Un bergamasco che arriva da Roma: don Stefano Bonazzi è il nuovo parroco di Urgnano
23 Maggio 2020 ore 18:28

di Giambattista Gherardi

L’annuncio è arrivato alle comunità sabato 23 maggio, attraverso le prime messe prefestive del post-pandemia: don Stefano Bonazzi, 56 anni, è il nuovo parroco di Urgnano. È nato in Valle Seriana nel 1963 quando la famiglia risiedeva a Leffe, che diede i natali anche a don Evasio Alberti, morto quest’anno e per venticinque anni parroco a Urgnano. Don Stefano Bonazzi è stato ordinato nel 1987 dal cardinal Carlo Maria Martini, arcivescovo di Milano, stante la malattia dell’allora vescovo di Bergamo Giulio Oggioni. È stato curato a Grumello del Monte (1987-94) e Stezzano (1994-97). Nominato prevosto di Rota Imagna nel 1997 (dove è rimasto sino al 2010) e di Brumano dal 2008, ha guidato negli ultimi dieci anni la parrocchia di San Giustino a Roma, sul viale Alessandrino, ove da tempo prestano servizio sacerdoti bergamaschi. Don Stefano, dal carattere gioviale, ha salutato i nuovi parrocchiani attraverso un video diffuso via web.

La chiesa parrocchiale di Urgnano

La nomina si è resa necessaria dopo la morte, lo scorso marzo nei giorni della pandemia, di don Mariano Carrara, parroco di Urgnano a partire dal 2009. La parrocchia conta poco meno di diecimila abitanti ed è intitolata ai Santi Nazario e Celso martiri. Oltre alla prepositurale, va ricordato il Santuario della Basella, fondato nel 1356. Dopo l’annuncio formale dell’incarico da parte della Curia, verrà programmato l’arrivo ufficiale di don Stefano fra i nuovi parrocchiani.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia